Share

Velux Tunnel solare

Sun tunnel

Get directly in touch with Velux

Retailers list

More on Brand

Velux

Colognola Ai Colli, Italy
Overview
Name of product/article

Tunnel solare

Type

Sun tunnel

Many houses have bathrooms, hallways and other rooms where daylight only enters when you open the door. Dim and dark, these rooms are unwelcoming places until you turn on the light. Now that has all changed. VELUX Sun Tunnel signals the end of dim and dismal spaces in the home. VELUX Sun Tunnel brings natural light into even the darkest and most isolated spaces through a specially designed tunnel from roof to ceiling. Owing to the dark-coloured, flat, square frame and flashing in polyurethane and its clear and robust glass, the VELUX Sun tunnel goes well with any roof, in the same style as VELUX roof windows. The attractive and discreet ceiling diffuser unit with its acrylic pane melts into the ceiling, spreading a soft and restful light throughout the room. The tunnel between the roof and the diffuser is 35 cm in diameter and takes up a minimum of space in the loft.

Further info from manufacturer on Tunnel solare
Further details

La luce naturale

La luce naturale svolge un ruolo determinante nella definizione architettonica degli spazi, contribuisce in modo decisivo alla percezione dei volumi e degli arredi ma soprattutto al benessere.
La luce naturale ha infatti effetti positivi sul fisico e al contempo, grazie alla sua variabilità in termini temporali (mattina-sera, cielo coperto-cielo sereno) può suscitare reazioni emozionali ed emotive che influiscono positivamente sullo stato d’animo delle persone.
Generalmente quando si parla di luce ci si riferisce al rapporto tra la superficie delle finestre e quella della stanza.In questo modo viene considerata solo dal punto di vista quantitativo e poco importa se è necessario ricorrere alle tradizionali lampadine.
Mentre la luce naturale garantisce uno spettro luminoso completo, quella artificiale spesso provoca un’alterazione nella percezione dei colori, per questo motivo nella valutazione della qualità luminosa di una stanza viene preso come parametro di riferimento la luce solare. Talvolta diventa difficile ottenere ambienti sufficientemente illuminati e ricchi di colori, chiari-scuri e ombre.
Dal punto di vista architettonico l’unica porzione di edificio colpita dai raggi solari durante tutto l’arco della giornata è il tetto.
Le finestre verticali invece, essendo posizionate in facciata, hanno un orientamento che è subordinato alla forma dell’edificio e alle condizioni ambientali esterne.

Luce dal tetto
Negli ultimi anni sono stati progettati e realizzati i tunnel solari in grado di captare la luce naturale dal tetto e di trasportarla attraverso condotti in stanze sottostanti prive di finestre o scarsamente illuminate.
Nell’edilizia residenziale nuova, le possibili applicazioni di questi prodotti riguardano principalmente ambienti a uso discontinuo che non comunicano direttamente con l’esterno (corridoi, vani scala, ripostigli).
Negli edifici vecchi o nei restauri, invece, l’utilizzo di condotti/tunnel di luce permette di risolvere gravi problemi illuminotecnici non solo nei locali di servizio ma anche in quelli scarsamente illuminati come ad esempio nei bagni “ciechi” o negli ingressi.
Inoltre, nel recupero edilizio, a causa dell’eccessiva profondità o irregolarità dei locali può essere necessario integrare l’apporto di luce anche in ambienti normalmente illuminati dalle finestre.

Tunnel solare: comfort e risparmio
Nel caso di finestre verticali orientate a Nord potrebbe essere necessario integrare la luce nella parte più profonda della stanza.
Se la necessità è quella di integrare i tunnel solari in locali abitati già dotati di finestre, le variabili progettuali da considerare sono molteplici e dipendono da fattori come la geometria degli spazi e la destinazione d’uso dei locali che possono essere adibiti al lavoro, all’utilizzo del computer o alla lettura.
Anche in questo caso quindi non si tratta di quantità ma di qualità. I vantaggi legati al trasporto della luce naturale dal tetto ai piani sottostanti non si limitano esclusivamente al comfort visivo e alla qualità del colore percepita, ma sono anche quantificabili in termini di risparmio energetico in due modi diversi.
In maniera diretta con un maggiore utilizzo della luce naturale riducendo i consumi elettrici grazie alla minore necessità di utilizzo della luce artificiale.
In maniera indiretta quando i condotti di luce limitano l’apporto di calore solare dovuto all’irraggiamento diretto. I tunnel solari hanno il grande pregio di trasportare la luce ma non il calore con un conseguente contenimento dei consumi per il condizionamento estivo.


You might also like...
Recently Viewed