Carrello
MyProducts

Bordi per piscina

(18 prodotti)
I bordi per piscina, insieme alla pavimentazione circostante costituiscono una scelta importante perché definiscono l’ambiente, lo completano e lo attrezzano in sicurezza. Le regole da seguire sono certamente il gusto estetico ma soprattutto la funzionalità, perché un bordo piscina di buona qualità dovrà essere antisdrucciolo, antigelivo e facilmente lavabile e manutenibile. Dato che i bordi vengono percorsi a piedi nudi, non dovranno scaldarsi troppo con i raggi solari e dovranno avere ruvidità sufficiente a garantire sicurezza quando sono bagnati. Nelle piscine con skimmer, è utile posare i bordi con un rialzo rispetto alla pavimentazione, in modo da impedire all’acqua piovana e a quella utilizzata per lavare il pavimento di entrare in vasca, compromettendo la pulizia dell’acqua. Se invece si preferisce una posa in opera perfettamente complanare con il pavimento, può essere utile scegliere un bordo esterno sagomato. Per le piscine a sfioro, invece, il bordo sarà necessariamente piatto e dotato di griglie per il ricircolo dell’acqua.
I materiali più indicati per i bordi per piscina sono il marmo, il gres porcellanato e la pietra ricostruita, che può essere facilmente modellata sulla forma della vasca. In alcuni casi, il cemento utilizzato per la pietra ricostruita è additivato con principi attivo fotocatalitici in grado di abbattere gli inquinanti organici e inorganici presenti nell'aria, conservando nel tempo la qualità estetica dei manufatti. I manti erbosi, sebbene siano belli esteticamente, sono difficili da mantenere, risultano costantemente umidi e poco igienici, in quanto portano continuamente residui ed inquinanti in vasca.