Carrello
MyProducts

Forni a microonde

(17 prodotti)
Il forno a microonde ha acquistato nel tempo sempre più popolarità e successo; nato per scongelare e riscaldare rapidamente i cibi, questo elettrodomestico oggi viene sempre più utilizzato anche per cuocere da zero le pietanze, sostituendosi ai forni tradizionali. Vediamo un po’ come funziona. Le microonde sono onde elettromagnetiche non visibili dall’occhio umano (come i raggi UVA ed infrarossi) e queste vengono generate all’interno del forno da un apparecchio chiamato magnetron; queste onde si muovono in un modo estremamente rapido (ben 5 miliardi di volte al secondo!) e vengono assorbite dai cibi in quanto questi sono composti da elementi che fisicamente si comportano come cattivi conduttori (ovvero acqua, lipidi ed altri componenti). A loro volta, anche le particelle presenti negli alimenti si muovono in maniera cosi frenetica, si crea dunque attrito e ciò si traduce in un aumento della temperatura nell’alimento. Il vano contenitore è realizzato in modo tale da far riflettere e far rimanere le radiazioni all’interno del forno; all’apertura dello sportello il magnetron si spegne e nel giro di pochi milionesimi di secondo, non vengono più emesse radiazioni.
Sul mercato è possibile trovare diversi modelli di forni a microonde, ciò che li differenzia è la presenza o meno di particolari caratteristiche e/o funzioni. Il modello di base prevede la possibilità di cuocere , riscaldare e scongelare gli alimenti senza particolari optional; una nuova funzione proposta è quella del grill, ovvero i cibi possono essere dorati in superficie esattamente come fa un forno tradizionale, questi sono i forni a microonde combinati.
Occorre prestare attenzione al tipo di contenitore in cui vengono posti gli alimenti per essere riscaldati, quelli più idonei sono quelli in pirex, terracotta, plastica e silicone per alta temperatura e ceramica. Non sono adatti invece contenitori in metallo in quanto possono provocare scintille. Stoviglie di carta vanno bene per brevi riscaldamenti.
Come tutti gli elettrodomestici è possibile scegliere forni a microonde da incasso oppure forni a microonde da appoggio a seconda che si voglia o meno inserire questi elettrodomestici nella struttura della cucina o semplicemente poggiarli su un piano di lavoro.