Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Snaidero presenta la nuova cucina firmata Michele Marcon

Letto 668 volte
Hera: il country inglese in chiave contemporanea
11/05/2018 - Simbolo per eccellenza dell’accoglienza e della convivialità, Hera di Snaidero, il nuovo progetto di Michele Marcon, propone in cucina lo stile country inglese in chiave inedita, elegante e raffinata. Il filo conduttore che “costruisce” tutta la cucina è un’ anta, che ne veste ogni elemento: dalle ante dei pensili, a quelle delle basi, delle colonne e degli accessori; un ingrediente che conferisce a tutte le composizioni forza comunicativa e uno stile senza tempo. Tradizione artigianale e cultura del design trovano in questo progetto l’autentica espressione del Made in Italy.

Hera richiama lo stile country inglese ma con un’interpretazione ricca di soluzioni funzionali adatte alla vita contemporanea, dove efficienza e praticità rappresentano i valori chiave di un progetto domestico ben risolto. Caratteristica saliente è l’utilizzo di blocchi operativi attrezzati per la cottura o lavaggio: delle vere postazioni di lavoro specializzate e caratterizzate da un’estetica distintiva e da un pieno sfruttamento della capacità contenitiva del blocco.

Sono molti i dettagli che concorrono a definire uno stile country e la maniglia è sicuramente uno dei principali: due le soluzioni disegnate per il progetto Hera. La maniglia Bold con impugnatura decisa e finitura metallica e la versione Decò con un disegno e una finitura anticata per una versione più vintage.
 
Snaidero su Archiproducts.com
 Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Hera: il country inglese in chiave contemporanea

Lascia un commento
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest