Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

La luce è protagonista in tutte le sue forme, declinazioni e atmosfere

Letto 3558 volte
Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova
22/01/2018 - Il talento creativo scelto quest'anno per raccontare la 'casa ideale' a imm cologne è Lucie Koldova.
 
Originaria della Repubblica Ceca, la designer ha vissuto gli ultimi anni dividendosi tra Parigi e Praga, e ha lavorato nello studio di Arik Levy. Oggi è direttore creativo del gruppo Brokis, brand ceco specializzato in progetti di illuminazione che mixano alta tecnologia e abilità dei maestri vetrai cechi.

Come ogni anno il cuore pulsante della fiera tedesca è la Das Haus. E come ogni anno, a raccontare la sua 'casa ideale', è un talento creativo di fama internazionale.

Dopo 
Neri&HuSebastian Herkner, Louise Campbell  e Todd Bracher, è la volta di Lucie Koldova. Originaria della Repubblica Ceca, la designer ha vissuto gli ultimi anni dividendosi tra Parigi e Praga, e ha lavorato nello studio di Arik Levy. Oggi è direttore creativo del gruppo Brokis, brand ceco specializzato in progetti di illuminazione che mixano alta tecnologia e abilità dei maestri vetrai cechi. 

Affascinata dalla magia del vetro e dall'energia della luce, Lucie Koldova ha scelto di chiamare la sua Das Haus 'Light Levels'. Qui la luce è protagonista assoluta in tutte le sue declinazioni, forme e atmosfere.
 
A Imm Cologne c'eravamo anche noi e Lucie Koldova ci ha raccontato che è proprio la luce a disegnare le diverse stanze che compongono la Das Haus: "Light Levels propone un'idea di living vista da una diversa prospettiva, attraverso un controllo della luce che varia al variare delle 5 stanze. La stanza centrale, la più grande ospita una sorta di 'fuoco' simbolico che interpreta il concetto di calore. Segue la stanza del relax per corpo e mente; la stanza per 'dare luce alle idee', che è la più illuminata di tutte; poi c'è la dressign room, che sconfina tra moda, arte e design, e, infine, la stanza dedicata allo spirito, occupata da un comodo divano circolare".

"In qualità di art director del gruppo Brokis, - ha spiegato Koldova - ho voluto presentare alcuni dei lavori che mi vedono impegnata in questo momento ed alcuni prodotti che hanno ispirato il concept delle singole stanze. Tra questi la nuovissima Ivy collection, che ha dato vita alla stanza del relax. A questi progetti si affiancano le collezioni che ho disegnato anche per altri brand, con cui ho il piacere di collaborare, come Prostoria, Ton e Fabbian".

"Sono molto felice di aver collaborato con il team di Imm Cologne, perchè il lavoro si è tradotto in scambio e supporto reciproco. La luce permette di creare un'infinita varietà di giochi ed effetti, per questo motivo mi ha sempre affascinata. Sono davvero grata di avere avuto l'opportunità di affrontare una sfida come questa, che ha portato alla realizzazione di una casa 'connessa con la luce' che risponde esattamente all'idea che avevo in mente".

Unica grande assente, la cucina, che cede il posto al relax, alla meditazione, al calore e ai sentimenti. Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Imm Cologne 2018: la Das Haus di Lucie Koldova

Lascia un commento
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest