Master Plan: omaggio al fascino del calcestruzzo

La nuova collezione Ceramiche Refin presentata a Coverings

Letto 312 volte
Master Plan: omaggio al fascino del calcestruzzo
14/05/2018 - Ceramiche Refin ha scelto Coverings, la più grande fiera di ceramica e pietre del Nord America, per presentare Master Plan.  
La nuova collezione rappresenta la continua ricerca dell’azienda volta ad implementare la gamma di finiture proposte, offrendo soluzioni sempre originali e con forte personalità. 
 
Master Plan è un omaggio al fascino del calcestruzzo: le tre diverse linee che la compongono, Block, Mold e Plain, sono accumunate da un’attenta ricerca e valorizzazione delle molteplici peculiarità di questo materiale industriale.  Block

Block

Block trae ispirazione dal cemento nella forma più vicina agli elementi naturali di cui è composto: roccia, argilla e calcare. Gli elementi emergono dalla superficie, quasi fossero avvolti dalla materia “fusa”, immersi nel cemento in uno stato semiliquido.  Mold

Mold

Originariamente il calcestruzzo era realizzato mescolando ghiaia con calce, acqua e sabbia. Questi stessi elementi si ritrovano in Mold, contraddistinta per agglomerati di diverse dimensioni distribuiti in maniera casuale che ricordano i calchi di cemento fresco nelle casseforme e negli stampi, due metodi di lavorazione della materia. Il risultato è una superficie dinamica con evidenti effetti di chiaroscuro, adatta per l’abbinamento sia con interni classici sia con quelli urban.  Plain

Plain

Plain evoca il cemento in quest'ultima, più recente, funzione: utilizzato dai più grandi maestri dell'architettura contemporanea, il cemento sta assumendo un nuovo ruolo, passando dall'essere un materiale da costruzione a una finitura superficiale per progetti architettonici. La superficie Plain si distingue per leggere sfumature e texture, più o meno marcate, micro-fessure leggere, che di solito si formano quando il volume del calcestruzzo si restringe per effetto di escursione termica, e piccoli fori (pitting) formati da bolle d'aria intrappolate tra il getto e la cassaforma. Ricco di segni e sfumature dettagliate, Plain da lontano appare come uno spazio solido, consistente e compatto. 
 
Le tre collezioni di Master Plan sono disponibili nelle colorazioni del bianco (Mist) e tre varianti di grigio (chiaro/Cinder, scuro/Iron, fangoso/Nickel), nei formati 120x120, 75x150, 75x75, 60x60 e 30x60, con finitura matt o soft (quest’ultima con una texture più morbida al tatto, specifica per rivestimenti).   
Alla palette colori si aggiunge inoltre il rivestimento Brick, ispirato ai piccoli mattoni che rivestono le pareti dei vecchi edifici industriali, il decoro Fragment, in cui lo sfondo colorato crea una composizione geometrica e armoniosa, e il decoro Doodle, caratterizzato da un tratto libero e impulsivo ispirato all’Art Brut di Jean Dubuffet, molto somigliante i celebri scarabocchi. 

Ceramiche Refin su ARCHIPRODUCTSBlock

Block

Block

Block

Mold

Mold

Mold

Mold

Plain

Plain

Plain

Plain

Lascia un commento

Notizie correlate

'Dress or dressed'. Refin al Fuorisalone
Cannes, Rotterdam, Chicago. Refin around the world
Refin Studio: il programma 2018 dei corsi formativi per architetti
Overlay. Nuova identità per il cemento
Ceramiche Refin per il restyling di Mezger Lodges
Cemento, craquelet lignei, riflessi e venature marmorei
Vai al prossimo articolo
'Dress or dressed'. Refin al Fuorisalone
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest