Tanto Giappone nelle nuove proposte Living Divani

Design d’autore e artigianato in un dialogo serrato tra rigore e poesia

Letto 675 volte
Tanto Giappone nelle nuove proposte Living Divani
17/05/2018 - Prossima a toccare il traguardo dei 50 anni, Living Divani continua a puntare sul mix che unisce design d’autore e artigianato in un dialogo serrato tra rigore e poesia. Molte delle numerose nuove proposte presentate a Milano traggono ispirazione dalla cultura orientale, soprattutto dal Giappone.
 


Principale interprete dello stile Living Divani, Piero Lissoni amplia la proposta di imbottiti con il nuovo divano Floyd, disponibile in una versione a terra componibile o sollevata su base in misure fisse per la variante Floyd-Hi. Living Divani, Floyd

Living Divani, Floyd

Rivisita l’heritage orientale in chiave grafica e concettuale l’appendiabiti Tonbo, un arredo-scultura nato dalla creatività del duo Junpei & Iori Tamaki, fondato nel 2013 dal giapponese Junpei Tamaki e dalla taiwanese Iori Tamaki. Living Divani, Tonbo

Living Divani, Tonbo

Lo Studio Lanzavecchia + Wai, frutto della sinergia tra la designer italiana Francesca Lanzavecchia e il progettista Hunn Wai, nato a Singapore, firma per Living Divani lo scrittoio/vanity Pebble, ispirato alla materialità e alla forma organica delle pietre. Living Divani, Pebble

Living Divani, Pebble

L’esperienza maturata negli anni a fianco di Naoto Fukasawa emerge nel lavoro di Keiji Takeuchi, designer nato in Giappone e cresciuto in Nuova Zelanda, con studio a Milano. Il suo lavoro, il daybed Clivio, presenta un disegno minimalista, in linea con l’armonia visiva e il simbolismo tipici della cultura nipponica. Living Divani, Clivio

Living Divani, Clivio

Il secondo pezzo sviluppato dal designer giapponese è il tavolino Kiwi, che racconta la delicatezza e la poeticità delle piccole cose nella superficie del piano d’appoggio, come nell’intreccio delle gambe in tubolare d’acciaio. Living Divani, Kiwi

Living Divani, Kiwi

Prosegue anche la collaborazione con Oscar e Gabriele Buratti, che disegnano quest’anno il tavolino Tethys, nome di un satellite di Saturno perché ha un corpo centrale affiancato da un tavolino a “C”, più contenuto nelle dimensioni, che può essere posizionato adiacente al primo, richiamando alla memoria un satellite che orbita attorno al proprio pianeta. Living Divani, Tethys

Living Divani, Tethys

Si amplia la famiglia Era del designer spagnolo David Lopez Quincoces. Fino ad oggi costituita da poltrona imbottita, sedia e tavolini, la collezione si espande per il 2018 con nuovi pezzi: la nuova easy chair e il divanetto compatto Settee, il divano in tessuto Era Sofa, il comodino Era con gambe metalliche bicolori, Living Divani, Era

Living Divani, Era

Infine, il nuovo lettino Sale disegnato da David Lopez Quincoces con schienale reclinabile, perfetto per il relax in qualsiasi spazio indoor & outdoor. Living Divani, Sale

Living Divani, Sale

Living Divani su ARCHIPRODUCTSLiving Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Living Divani @ Salone del Mobile 2018

Lascia un commento

Hot Topics

living-divani

Prodotti correlati

Notizie correlate

Living Divani. Segni grafici e mood casual chic
Living Divani. Atmosfere rilassate tra sogno e realtà
Relax secondo Living Divani
Living Divani per i.Lab Matematica
Sei talenti emergenti firmano le novità Living Divani
Lissoni+Living Divani. Trame, metalli, forme leggere
Era family. Linee sottili e audaci
Vai al prossimo articolo
Living Divani. Segni grafici e mood casual chic
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest