6.673 Lampade a sospensione

Moderna evoluzione dei lampadari ad uno o più ordini di candele, le lampade a sospensione rappresentano generalmente la sorgente luminosa principale all'interno di un ambiente, diventando spesso veri e propri elementi decorativi.
Al pari dell'arredamento, la scelta della lampada giusta è fondamentale per arredare gli ambienti interni e creare il giusto livello di illuminazione adatto a svolgere le diverse azioni quotidiane, sia che si tratti di ambienti residenziali che di lavoro o di svago. Per questo motivo è necessario curare e progettare la giusta illuminazione per interni, poichè la luce assolve una duplice funzione: non solo permette di creare le giuste atmosfere luminose per evidenziare determinati punti, ma grazie a lampade a sospensione design è possibile al tempo stesso decorare e arredare un ambiente.

Come scegliere la lampada a sospensione?

Nella scelta della lampada a sospensione, si dovrà partire dal materiale: se si vuole ricreare una luce diffusa in tutta la stanza, che illumini non solo il pavimento e i piani di lavoro, ma anche il soffitto, si potrà optare per una lampada in vetro. Lo stesso effetto, anche se più soffuso, può essere ottenuto con una lampada in tessuto.
Di grande impatto visivo sono le lampade in metallo, che si adattano benissimo sia ad ambienti moderni sia classici, grazie alle molteplici finiture selezionabili. Ideali per illuminare al meglio il piano di lavoro in ufficio o il tavolo da pranzo, le lampade a sospensione a luce diretta garantiscono un comfort visivo ottimale, laddove si ha bisogno di tutta la luce possibile.
E' importante considerare, però, che in qualsiasi momento si potrà regolare l'intensità luminosa grazie alle lampade a sospensione con dimmer, adattandola ai diversi momenti della giornata.
Un ulteriore livello di personalizzazione lo si può ottenere con le lampade a sospensione orientabili, che permettono di puntare i diversi corpi illuminanti sugli angoli della stanza o sugli elementi di arredo da valorizzare.

Le sorgenti luminose che fanno al caso tuo

Altro aspetto importantissimo da considerare nell'acquisto di una lampada a sospensione è la sorgente luminosa. Dalle tradizionali lampade a fluorescenza, oggi sempre più aziende produttrici passano alle lampade a sospensione con sorgenti led. I led, infatti, garantiscono notevoli vantaggi: risparmio energetico, vita utile molto lunga, minima necessità di manutenzione, ampia varietà di colori della luce. Se invece si predilige una luce più calda e intensa, quindi più simile alla luce naturale, la scelta dovrà ricadere sulle lampade a sospensione alogene.

Lampade a sospensione: icone senza tempo e ultime tendenze

Nel corso degli anni, i più importanti designer si sono cimentati nella progettazione di lampade a sospensione, dando vita a vere e proprie icone contemporanee, come la celebre Parentesi, disegnata da Achille Castiglioni e Pio Manzù nel 1971 o la Panto di Verner Panton del 1977.
La tendenza degli ultimi anni vede una progressiva semplificazione dell'estetica, fino alle estreme conseguenze: la lampadina diventa essa stessa lampada. Il bulbo a goccia, scultoreo come la Twist Lamp di Alistair Law o minimale come la E27 di Mattias Ståhlbom, acquista nuova identità; installato in gruppo o da solo, dà vita a sospensioni di grande impatto visivo, come la Wireflow di Arik Levy.
Ideali per gli amanti del design più tradizionale sono, invece, i lampadari: da quelli più classici, con paralumi in tessuto o vetro di Murano, a quelli più moderni e giocosi, come Paper Chandelier L Patchwork dello Studio Job, in legno e cartone. ... Altro ... meno
Filtra
Ordina per
Ordina per

Filtra

Materiali

Brand

Ordina per