100 euro di sconto per tutti gli acquisti superiori a 400 euro con il codice SAVE100 200 euro di sconto per tutti gli acquisti superiori a 800 euro con il codice SAVE200 400 euro di sconto per tutti gli acquisti superiori a 1.600 euro con il codice SAVE400 100 euro di sconto per tutti gli acquisti superiori a 400 euro con il codice SAVE100

1.958 Lampade da soffitto

Le lampade da soffitto sono un'ottima soluzione quando si ha un'altezza interna non sufficiente ad installare una lampada a sospensione oppure negli ambienti in cui non si vuole una fonte luminosa all'interno del campo visivo, come in laboratori, uffici, studi. Tuttavia, grazie alle svariate tipologie esistenti sul mercato, possono essere utilizzate in qualsiasi ambiente, sia residenziale sia contract o lavorativo.
Le lampade da soffitto più diffuse sono sicuramente le plafoniere, costituite da una base che va applicata direttamente al soffitto e da una calotta che nasconde le lampadine. Generalmente questo tipo di lampade sono applicabili anche a parete, come applique.

Nella maggior parte dei casi le lampade da soffitto hanno una struttura metallica con paralumi in vetro; ma non mancano lampade in altri materiali, come: plastica, tessuto, materiali compositi o sintetici, carta, legno, ceramica.

Per quanto riguarda il tipo di illuminazione prodotta, le lampade da soffitto a luce indiretta sono indicate per creare una suggestiva luce riflessa e soffusa. Invece, quelle a luce diretta proiettano la luce verso il basso e, grazie alla loro installazione ad altezza soffitto, permettono di illuminare la stanza a tutta altezza, laddove ci sono, ad esempio, pensili o scaffalature lungo le pareti.
Chi desidera una luce più versatile, può optare per una lampada da soffitto orientabile, che potrà direzionare all'occorrenza, oppure per una lampada con dimmer, per regolare l'intensità luminosa.

Da un punto di vista estetico, la scelta di una lampada da soffitto può essere un'ottima occasione per scegliere un oggetto non solo utile ma anche decorativo, che arricchisca i nostri ambienti.
Ad esempio, si può decidere di acquistare un'icona del design italiano degli anni Ottanta: Taraxacum 88 C/W disegnata da Achille Castiglioni nel 1988.
Tra le lampade da soffitto disegnate negli ultimi anni, è facile trovare corpi illuminanti scultorei, come la lampada Nafir di Karim Rashid, Ausum di Alex de Witte o Hoops di Giovanni Barbato.
In alcuni casi le lampade diventano vere e proprie installazioni luminose. E' il caso di Formala di Luta Bettonica, posizionabile in infinite configurazioni, o Light Forest di Ontwerpduo, simile ad una pianta rampicante, si compone su misura.
Per chi, invece, predilige un design più minimale, ma non meno di impatto, ci sono: Assolo di Luta Bettonica che, una volta accesa, crea due semicerchi di luce contrapposti o Carmen di Carmen Ferrara, composta da elementi lineari snodati. ... Altro ... meno
Filtra
Ordina per:
Ordina per:

Filtra

Materiali

Brand

Prezzo

Ordina per: