CONSEGNA GRATUITA IN EUROPA PER I PRODOTTI SPEDITI DA ARCHIPRODUCTS

CONSEGNA GRATUITA IN EUROPA PER I PRODOTTI SPEDITI DA ARCHIPRODUCTS

9 Lavatrici

Ci sono oggetti che più di altri hanno cambiato radicalmente le nostre abitudini quotidiane, spesso migliorando la qualità della nostra vita. Tra questi oggetti vi è senza dubbio la lavatrice.Se devi sostituire il tuo vecchio elettrodomestico o semplicemente comprarne uno nuovo, devi saperti districare tra i tantissimi modelli presenti oggi sul mercato. E’ fondamentale scegliere il modello giusto, sia perché l’investimento sarà comunque importante, sia perché alla lavatrice affidi in un certo qual modo i tuoi capi, che sono preziosi e delicati, e a cui sei certamente affezionato. Vediamo assieme le caratteristiche principali così da poter scegliere la lavatrice più adatta alle tue esigenze.
Le dimensioni standard di una lavatrice sono 60X85X60 cm, ma è possibile trovare in commercio elettrodomestici con dimensioni diverse per assecondare qualsiasi tua esigenza di spazio; quindi la prima cosa da fare è capire dove la devi collocare e quanto spazio hai a disposizione. Puoi scegliere tra un modello dalla dimensione classica oppure dei modelli super slim dal design più compatto.

Meglio una lavatrice a carico dall’alto o una lavatrice a carica frontale? La risposta giusta dipende da te! Ricorda che una lavatrice con carico frontale ha un comodo oblò nella parte anteriore ed ha il grosso vantaggio di poter utilizzare la parte superiore come piano d’appoggio, e addirittura, mediante apposite strutture, poter riporvi sopra un altro elettrodomestico come ad esempio l’asciugatrice. La lavatrice a carica dall’alto ha dalla sua la comodità di non doversi piegare per inserire/recuperare i panni, e di poter interrompere il programma in qualsiasi momento per aggiungere altri indumenti, in quanto non vi è il rischio di fuoriuscite di acqua.

Veniamo adesso alla capacità di carico; questa deve essere definita in base al tuo personale utilizzo ed in base al numero di persone che compongono il tuo nucleo familiare. Per una famiglia media di 4-5 persone è sufficiente una capacità di 5-6 kg. E’ anche vero che in commercio vi sono modelli con regolazione automatica dei consumi, in questo caso puoi optare per un modello con qualche kg in più di capacità di carico, in quanto l’elettrodomestico sarà in grado di calcolare quanti kg effettivi sono all’interno e lavorare per quel preciso quantitativo e non per l’intera capacità (es. se laverai 2 kg di indumenti, la lavatrice tarerà i consumi su quei soli 2 kg).

Altro fattore da prendere in considerazione è l’etichetta energetica, ormai sappiamo tutti che la classe migliore per ottimizzare i consumi è la classe A (con le sottoclassi A+++, A++, A+), ma è bene tenere a mente che il maggior consumo di energia deriva dal riscaldamento dell’acqua, quando puoi quindi scegli lavaggi che non superino i 40°.

Puoi scegliere la lavatrice ideale anche in base ai programmi che questa ti propone. Numerosi e vari sono i programmi di lavaggio e soprattutto non sono uguali a tutte le macchine, ma cambiano da produttore a produttore. Assicurati che siano presenti i tuoi preferiti o comunque quelli che pensi di poter utilizzare più frequentemente. Vediamo qualche programma “particolare” che può davvero esserti utile: lavaggio “a mano”: simula la delicatezza di un lavaggio fatto dalle mani di una lavandaia, i tuoi capi preziosi saranno così protetti e lavati dolcemente senza essere strapazzati o centrifugati. Lavaggio “Babycare”: i capi dei tuoi bimbi verranno risciacquati con una quantità maggiore di acqua così da eliminare qualsiasi traccia di detersivo ed evitare rischi di allergie per le pelli più delicate.

Occhio al rumore! Opta infine per un modello che ti garantisca maggiore silenziosità (ad esempio le lavatrici con motore ad induzione), questo tipo di rumore, specie se l’elettrodomestico è riposto in spazi ridotti, può creare fastidi notevoli che possono turbare riposo e serenità. ... Altro ... meno
Filtra
Ordina per:
Ordina per:

Filtra

Ordina per: