2.038 Letti

I letti matrimoniali e i letti singoli sono complementi arredo zona notte indispensabili per un riposo soddisfacente e comodo. Che sia pensato per la camera matrimoniale o per la cameretta dei bambini, la caratteristica fondamentale dei letti moderni è proprio la comodità. In commercio sono disponibili numerosi modelli di letti contenitori in legno e in pelle, letti a baldacchino e letti in tessuto perfetti per garantire un sonno perfetto. Tra le tipologie di letto più diffuse ci sono sicuramente i letti a scomparsa, una soluzione salvaspazio che non ingombra e permette di fruire pienamente dello spazio a disposizione.

Il design e le misure dei letti matrimoniali

Un letto 180x200 ha le dimensioni standard per l’uso matrimoniale ma se si ha la necessità di ridurre l’ingombro è possibile optare per un letto a una piazza e mezzo largo 120/130 cm. Se invece si preferisce un letto singolo si deve considerare che le dimensioni minime sono pari a 90 cm di larghezza e 200 di lunghezza. Anche nella scelta di un letto contenitore in legno o in pelle è necessarop considerare che l’altezza ottimale comprensiva del materasso è tra i 50 e i 60 cm: al di sopra di questa altezza potrebbe essere difficoltosa la discesa, mentre al di sotto renderebbe molto difficile la pulizia. Utilissimi anche i letti in pelle o in tessuto con testiera contenitore, attrezzata con vani chiusi o a giorno per riporre lampade, libri o una candela profumata. Se si ha spazio a sufficienza per un letto a baldacchino si potrà optare per un modello dalle strutture leggere in ferro battuto con teli di lino per un tocco moderno all’arredamento della camera.

La posizione ideale per i letti moderni

Nella scelta del letto design è indispensabile valutare accuratamente lo spazio a disposizione nella camera da letto per evitare di scegliere un modello troppo ingombrante. Per ottimizzare lo spazio il letto moderno va collocato al centro della stanza per consentire l’affiancamento di due comodini alla testiera o dei mobili di design. Per evitare di rendere difficoltoso il passaggio, si deve lasciare libero uno spazio di almeno 60 cm tra i lati del letto e le pareti o i complementi d’arredo, e di almeno 90 cm nel caso di finestre, armadi con ante a battente o cassettiere. Una volta definite misure ed ingombri si può iniziare a pensare al modello da scegliere: un letto in pelle ha sicuramente un effetto più classico rispetto al letto in legno, mentre una soluzione da abbinare all’arredo moderno può essere il letto in tessuto il cui rivestimento può essere cambiato in base ai gusti. Per la cameretta dei bambini si può massimizzare lo spazio a disposizione con un letto a castello, utilissimo nel caso di una camera doppia, o con un letto a soppalco che consente di attrezzare la zona sottostante con una scrivania, un armadio o persino un’area giochi.

Letto matrimoniale in legno: occhio ai dettagli

Un letto è un arredo destinato a durare nel tempo, quindi dev'essere costituito da materiali resistenti, facilmente lavabili, naturali e privi di formaldeide. Solitamente i letti hanno una struttura in legno, massello o multistrato, o in metallo, come il ferro battuto o l’ottone. Per un microclima ottimale durante il riposo mantenendo lo stile di un arredo design, si può optare per finiture applicate con resine o vernici a bassa concentrazione di solventi. Per una maggiore sicurezza soprattutto in presenza di bambini, si possono imbottire la testiera, la pediera e il giroletto del letto in tessuto, in pelle o ecopelle. ... Altro ... meno
Filtra
Ordina per
Ordina per

Filtra

Brand

Ordina per