76 Minipiscine

Se rilassarsi in piscina è il tuo sogno, ma riuscire a realizzarla ti è impossibile a causa di spazi limitati o inadeguati o per difficoltà tecniche, scegli una minipiscina! La minipiscina, facilmente collocabile in ogni ambiente, interno o outdoor, assicura benessere e comfort multisensoriale per tutte le esigenze. Dotate di idromassaggio ma anche di impianto audio con casse integrate, lampade ad immersione per la cromoterapia o sali aromatici per l’aromaterapia, la minipiscina è un vero e proprio trattamento spa a casa tua. Scegli su Archiproducts le minipiscine create dalle migliori aziende del settore e dalle matite dei designer più in voga del momento!
Come scegliere la minipiscina adatta alle tue esigenze? La scelta della minipiscina è dettata essenzialmente da esigenze di spazio e dal numero di utilizzatori abituali, oltre che dal budget a disposizione. Prima di scegliere una minipiscina è fondamentale valutarne la qualità e la conformità alle disposizioni normative di sicurezza, mentre per l’installazione è necessario rivolgersi a tecnici specializzati. Vi sono due tipi di installazione possibili: fuori terra o da incasso. Le minipiscine fuori terra sono dei bacini freestanding che possono essere collocate liberamente, a condizione che vi sia una rete elettrica. Le minipiscine da incasso, invece, comportano maggiori oneri di installazione perché necessitano di uno scavo ed una nicchia di ispezione lungo tutto il perimetro.

Indoor o outdoor? La scelta è legata al tipo di utilizzo, al clima della zona e alla disponibilità dello spazio. Innanzitutto, l’installazione all’interno richiede la valutazione della portanza del solaio, poiché una minipiscina a pieno carico pesa circa 450 kg/m². Sebbene sia la soluzione ottimale perché garantisce la totale privacy e un utilizzo più continuo a prescindere dalle condizioni climatiche, l’installazione all’interno delle abitazioni è spesso poco fattibile per questioni tecniche, quindi se il clima lo consente, l’installazione ideale per la minipiscina è all’esterno, in giardino o su terrazze. Per l’installazione di una minipiscina per esterni su terrazze a piano terra o in giardino, non è necessario effettuare verifiche statiche perché il suolo supporta il carico senza problemi, mentre per installazioni su terrazze e balconi a sbalzo, è necessario verificare la resistenza degli orizzontamenti. In giardino, la minipiscina può essere collocata direttamente sull'erba, ma è consigliabile comunque assicurare l’appoggio su una superficie antiscivolo e antiaderente, per una migliore sicurezza.

Che differenze ci sono tra una minipiscina ed una vasca idromassaggio? Se le funzioni della minipiscina sono molto simili a quelle della vasca idromassaggio, le differenze strutturali e di utilizzo sono notevoli. Innanzitutto, la scocca in vetroresina di una minipiscina è più spessa di quella di una vasca, in modo da garantire un isolamento termico maggiore, soprattutto in caso di installazione all’aperto. Una minipiscina non ha bisogno di attacchi alla rete idrica perché viene riempita con un tubo flessibile e svuotata attraverso un sistema di scarico apposito. Va invece predisposto un impianto elettrico apposito per il funzionamento dei componenti della minipiscina (pompa, motore, filtro, ozonizzatore, riscaldatore). Inoltre, come per una piscina vera e propria, una minipiscina può conservare l’acqua al suo interno per lunghi periodi grazie ad un sistema di filtraggio dell’acqua e all’ozonizzatore, non presenti nelle vasche idromassaggio. L’ozonizzatore è fondamentale per ridurre la quantità di disinfettante necessario per mantenere l’acqua pulita. Per pulire una minipiscina, vanno utilizzati dei detergenti specifici, privi di sostanze abrasive e non tossici. I detergenti comuni, infatti, alterano il pH dell’acqua e possono causare la formazione di schiuma. Nelle minipiscine, un riscaldatore permette di scaldare l’acqua anche nelle stagioni più fredde, mentre nelle vasche idromassaggio la temperatura dell’acqua dipende dalla rete idrica ed il mantenimento della temperatura dipende dalle proprietà isolanti della scocca. la minipiscina, infine, è dotata di un filtro a cartuccia che va pulito mensilmente e pulito in modo approfondito o cambiato ogni anno. In ultimo, una minipiscina può ospitare fino a 12 persone, una vasca idromassaggio ha dimensioni molto più contenute.

Le migliori minipiscine sono progettate in collaborazione con fisioterapisti per consentire all’utente di godere dei benefici dell’idromassaggio. I getti regolabili e le bocchette, posizionate in maniera ergonomica in corrispondenza di ogni seduta, sono progettati per creare un massaggi con intensità progressiva. Le bocchette possono essere regolate singolarmente per ottenere diversi tipi di getto: lineare, rotatorio, soft o rapido. L’intensità e la direzione degli idromassaggi, la regolazione della temperatura dell’acqua, ma anche la chiusura della copertura termica per la protezione dagli agenti atmosferici, sono demandate ad un pannello di controllo digitale. Alcuni modelli innovativi possono essere facilmente spostati grazie alla scomposizione della minipiscina in due unità (corpo vasca e impianto di funzionamento). Inoltre, consentono di sfruttare il calore residuo del motore per il riscaldamento dell’acqua filtrata, riducendo il consumo di energia elettrica in modo considerevole. In aggiunta alle dotazioni di base, le minipiscine possono essere attrezzate con vari optional, come dispositivi per l’aromaterapia, appoggiatesta, cascata, lampade per la cromoterapia, sistemi audio con bluetooth per un benessere totale formato spa. Una funzione che sta acquisendo sempre maggiore popolarità è il nuoto controcorrente. Le minipiscine con nuoto controcorrente consentono di nuotare anche in vasche di dimensioni ridotte, ma anche di effettuare esercizi di ginnastica in acqua per poi rilassarsi con il massaggio idroterapico.

Non dimenticarti dello stile! Il design delle minipiscine non ha limiti! Dalle più classiche minipiscine quadrate alle più capienti versioni rettangolari, alle super-trendy minipiscine rotonde, magari in versione freestanding, puoi scegliere la forma che più ti piace. Per le versioni fuori terra, il rivestimento esterno contribuisce all’aspetto estetico della minipiscina, trasformandola in una vera e propria zona lounge dove rilassarsi in compagnia. Puoi scegliere dal più comune rivestimento in legno, per un’eleganza senza tempo, alla più glamour ecopelle, realizzata per resistere anche alle intemperie. Cerchi un’icona del design per la tua minipiscina? Scegli la minipiscina disegnata dell’archistar Daniel Libeskind e avrai a casa una creazione di uno dei protagonisti assoluti dell’architettura contemporanea. ... Altro ... meno
Filtra
Ordina per:
Ordina per:

Filtra

Ordina per: