3.408 Rubinetti per lavabo

"Nessun attinge acqua dal pozzo, quando si può girare un rubinetto."(George Orwell)
Dopo aver progettato lo spazio dell’ambiente bagno ed aver scelto i sanitari da montare, è il momento di scegliere la rubinetteria adatta. Disponibili in un’infinita serie di forme e finiture per ogni fascia di prezzo, la rubinetteria si è progressivamente evoluta inglobando funzioni sempre più evolute, come la conservazione dell’acqua, fondamentale per la sostenibilità economica, ambientale e sociale, la cromoterapia per il benessere psicofisico e la sensoristica, utilissimo per le persone con difficoltà motorie. Nell’ambiente bagno, il rubinetto per lavabo riveste un’importanza particolare: a seconda della sua installazione, della composizione della batteria, della finitura e del design, il rubinetto darà un certo effetto al lavabo. Su Archiproducts puoi scegliere il rubinetto per il tuo lavabo, curiosando tra caratteristiche e stili differenti!

Rubinetto o miscelatore per lavabo? La scelta è ardua, anche se la tendenza è sempre più a favore del secondo, grazie alla sua maggiore facilità di utilizzo. Per rubinetto, infatti, intendiamo il set di bocca di erogazione e due manopole, una per l’acqua calda e l’altra per l’acqua fredda. La portata dell’acqua erogata è funzione dell’avvitamento delle manopole e la miscelazione avviene all’interno della canna. Tale rubinetto è definito tecnicamente bicomando, proprio per la presenza delle due manopole. Il miscelatore, invece, è un rubinetto per lavabo monocomando, perché il flusso e la temperatura dell’acqua viene regolata da un unico movimento della leva che comanda la cartuccia e la miscelazione dell’acqua avviene all’interno del corpo del rubinetto. In posizione centrale, la leva fa fuoriuscire acqua a temperatura ambiente, mentre avremo acqua calda o fredda spostandola rispettivamente verso sinistra o destra. Il modello più comune è il miscelatore monoblocco, un rubinetto monoforo in cui bocca di erogazione e manopola costituiscono un’unica struttura. Sono disponibili anche modelli di miscelatore a due fori o con comandi remoti: il rubinetto può essere quindi azionato da una manopola collocata sulla parete, sul top o sul mobile lavabo.

Come installare il rubinetto per il lavabo? E’ possibile optare per il classico rubinetto da piano, da collocare sul sanitario o sul piano lavabo o per un rubinetto a muro. Per lavabi freestanding o se vuoi stupire con un rubinetto di design, scegli un rubinetto da terra. L’altezza della bocca non è solo una caratteristica estetica, ma serve ad aumentare il comfort nell’area al di sotto del rubinetto ed assicurarne la funzionalità: un rubinetto troppo basso rende difficoltoso, ad esempio, lavarsi i capelli o fare il bagnetto ad un neonato, mentre un rubinetto troppo alto può provocare schizzi eccessivi. Scegli una bocca di altezza standard per installazioni sul sanitario, più alta per le installazioni sul top, in modo da superare la parte laterale del lavabo, soprattutto in presenza di vasche in appoggio. Eleganti e trendy, i miscelatori con bocca alta trasformano il lavabo in un vero elemento di design. In caso di lavabo doppio o di un lavabo unico di dimensioni notevoli, inserisci una doppia rubinetteria.

La vita media di un bagno per uso domestico è circa 25 anni, quindi attenzione alla qualità della rubinetteria! Scegli un miscelatore con cartuccia in ceramica: il costo maggiore rispetto alle cartucce in plastica è sinonimo di maggiore durabilità e migliore funzionalità. Per ridurre i consumi di acqua, l’ideale è scegliere un rubinetto elettronico, con sensore infrarossi, o digitale. Nel caso dei miscelatori a infrarossi, il flusso d’acqua si interrompe quando l’utente si allontana dal rubinetto, mentre nei miscelatori digitali, è possibile controllare la temperatura, la durata e anche la pressione dell’acqua tramite una connessione wi-fi.

Rubinetto classico o rubinetto moderno? Com’è noto: de gustibus! Per una sala da bagno di alto livello, in stile classico, puoi optare per un rubinetto a tre fori dal gusto retro: linee sinuose e sagomate, manopole a stella e finiture in ottone cromato riporteranno l’atmosfera dell’Ottocento nella tua casa. Se invece preferisci le linee moderne, un miscelatore monocomando o bicomando in ottone cromo lucido o satinato, montato a parete su una piastra importante. Oppure un miscelatore elettronico con illuminazione a led per un’atmosfera da spa. E se vuoi osare, scegli uno scenografico miscelatore da soffitto. I tuoi ospiti, di certo, faranno la fila per lavarsi le mani! ... Altro ... meno
Filtra
Ordina per:
Ordina per:

Filtra

Prezzo

Ordina per: