382 Tende da sole

Le tende da sole sono dispositivi solitamente pieghevoli in tessuto, che hanno come scopo principale quello di ombreggiare parti di edifici quali balconi o terrazzi. Inoltre viene riconosciuta loro la funzione di contribuire alla diminuzione dei consumi energetici, in quanto – se ben utilizzate – possono ridurre la necessità di utilizzare il condizionatore in estate. Elementi estremamente funzionali, le tende da sole ricoprono anche una funzione estetica: con il loro design, infatti, possono contribuire alla caratterizzazione dello stile dell’edificio dove vengono installate. Per la realizzazione delle tende da sole è importante che il tessuto sia resistente agli agenti atmosferici e alla scoloritura: i raggi ultravioletti hanno, infatti, il potere di sbiadire i normali coloranti usati nella tecnologia tessile. Tra i materiali, oltre alle fibre naturali come il cotone telato, si sono affermate fibre poliesteri, acriliche e materiali compositi come fibre in poliestere rivestite in PVC.

Tende da sole per vivere gli spazi esterni tutto l’anno

Le tende da sole proteggono dai raggi solari e non solo: durante la stagione estiva fanno diminuire la temperatura interna della casa di qualche grado - se abbassate - e garantiscono anche una maggiore privacy. Le strutture sono di diversi tipi e reggono e tengono teso il telo, evitando inutili e antiestetici avvallamenti. Le tende da sole autoportanti sono indipendenti dall’edificio e possono essere impiegate in giardini, aree pubbliche o scelte per locali all’aperto. Questo sistema offre, infatti, numerose possibilità di ombreggiamento sia per il settore privato che pubblico. Le tende da sole cassonate motorizzate funzionano con lo stesso meccanismo delle tende da sole a bracci estensibili, con una differenza sostanziale: il rullo avvolgitore su cui è arrotolato il telo é racchiuso all’interno di un cassonetto di alluminio. Questo tipo di tenda viene installato di solito su terrazzi scoperti e coperti. Le tende da sole con guide laterali (o tende ad attico) sono la soluzione ideale per proteggere anche le superfici più ampie: possono essere dotate sia delle classiche guide laterali sia delle guide posizionate sopra il telo, per creare il cosiddetto “effetto a onda”. Inoltre alcuni modelli sono studiati per mantenere il telo in trazione, in qualsiasi posizione, in spazi come lucernari, pergole e verande. Per quanto riguarda le tende da sole scorrevoli, il meccanismo di apertura e chiusura tradizionale è quello manuale, ma sempre più spesso le tende da sole sono dotate di dispositivi automatizzati o motorizzati, gestibili anche a distanza tramite telecomando.

Tipologie principali di tende da sole per spazi esterni

Esistono diverse tipologie di tende da sole, adatte ad ombreggiare aree più o meno vaste, dal balcone al giardino. La classica tenda a cappottina è, ad esempio, utilizzata soprattutto per i balconi oppure per coprire finestre o vetrate. E’ caratterizzata da una forma bombata e il telo è cucito sopra un telaio curvato ad arco che si muove con richiamo a fune. La protezione fornita è nella parte superiore e parzialmente laterale. Nel caso di una tenda da sole a caduta, la tenda scende in verticale a filo facciata e offre una protezione frontale e laterale. Molto utilizzata per i balconi, questa tipologia può essere suddivisa in due tratti: uno superiore che cade in verticale e uno inferiore che può sporgere oltre il balcone per far entrare più luce e più aria nel balcone stesso. Anche la tenda da sole a bracci è utilizzata soprattutto per i balconi e consente di aprire a sbalzo il telo tramite due bracci estensibili, agganciati ad una barra superiore cui è fissato il tubolare con la tenda arrotolata. Questa tipologia di tenda offre esclusivamente una protezione superiore e si fissa a muro oppure a soffitto. Le tende a vela, invece, sono l’ideale per un giardino. Per essere funzionali, le vele devono essere mantenute tese: questo è possibile attraverso l’utilizzo di tiranti e occhielli che consentono di regolare la tensione. Se lo spazio a disposizione è molto vasto, le vele possono essere sovrapposte creando giochi di luci ed ombre.

La scelta dei materiali: tende da sole per esterni e balconi

Il materiale più utilizzato nella realizzazione delle tende da sole è il tessuto: le tende da sole in fibra sintetica e in tessuto tecnico sono generalmente più adatte all’esterno, essendo più resistenti agli agenti atmosferici e all’azione dei raggi ultravioletti sui colori. Per quanto riguarda la struttura, si spazia dai metalli alla plastica: una tenda da sole in alluminio garantisce resistenza e solidità e per questo viene ritenuta adatta all’arredo di un giardino. Le tende a vela in alluminio, infatti, sono tra le soluzioni preferite nell’arredo outdoor di ampi spazi. Anche le tende da sole in pvc sono molto resistenti: questo materiale, infatti, ripara dall’acqua grazie alla sua impermeabilità, creando una zona d’ombra che ripara sia dal sole sia dalla pioggia. ... Altro ... meno
Filtra
Ordina per
Ordina per

Filtra

Ordina per