ALPI

Modigliana / Italia

Contatta
Sito Web
Condividi con...
ALPI produce superfici decorative in legno composto, un materiale innovativo ottenuto con l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia: il legno di pioppo, tiglio o ayous viene prima sfogliato e tinto per immersione; i fogli così ottenuti vengono quindi sovrapposti, incollati e pressati, per ottenere un nuovo materiale. Le soluzioni ALPI sono impiegate come rivestimenti di arredi e complementi per tutti gli ambienti della casa, così come nel campo dell’ebanisteria e del restauro. Sono anche utilizzati per la produzione di legni per pavimenti, serramenti, boiserie e pannelli acustici, in ambito privato e per il contract (hotel, negozi, uffici, spazi pubblici); nell’industria automobilistica e nautica, per le superfici dei cruscotti e per le finiture interne e nel fashion design.

Intarsi e geometrie nelle superfici in legno di Alpi

In collaborazione con Piero Lissoni, art director dell’azienda dal 2015, ALPI ha lanciato le Designer Collections, coinvolgendo studi e designer internazionali: il risultato è una collezione di pattern introvabili in natura, ispirati agli intarsi fatti a mano e con proposte cromatiche originali. Per la realizzazione della Designer Collection by Piero Lissoni, il team di ricerca e sviluppo dell’azienda ha elaborato tecnologie innovative e dedicate, per la creazione di pattern lignei in grado di esaltare la materia viva del legno. Ikat è una collezione ispirata al processo di tintura a riserva utilizzato nella tessitura omonima, diffusa tra Malesia e Indonesia: i pattern sono geometrici, semplici, leggermente sfuocati e abbinano tinte dalla tonalità simile o in delicato contrasto. Xilo 2.0 ha un pattern composto da una calibrata scala cromatica di quattro colori in sequenza; mentre Tarsie reinterpreta i motivi geometrici della tradizione lignea. Anche altri designer hanno firmato collezioni caratterizzate da un approccio geometrico, a partire dalla Designer Collection by Mendini, riedizione del primo legno realizzato da ALPI per Atelier Mendini nel 1991 e ispirato al pointillisme. La Designer Collection by Patricia Urquiola è caratterizzata da una griglia geometrica, realizzata dall’accostamento di legni di diverse gradazioni di colore, mentre la Designer Collection by Martino Gamper propone una texture geometrica che abbina tonalità naturali con accenti cromatici, in tre varianti. Un altro esempio è la Designer Collection by Front, per cui le due designer svedesi hanno disegnato due pattern accomunati dall’effetto optical. Drapery Wood è un tranciato bicolore con quadrati affiancati per creare l’illusione di movimento, come quello di un drappo; Grid Wood è invece ispirato alla tecnica dell'intarsio, realizzato con quattro legni di colori differenti, che danno l’impressione di una superficie tridimensionale.

Rivestimenti ALPI: ispirazioni dalla natura per texture inedite

Alcuni dei designer coinvolti nel progetto si sono ispirati ad elementi naturali, del mondo vegetale, animale, così come agli elementi. La Designer Collection by Raw Edges reinterpreta le venature naturali dei legni di abete e di pino con motivi grafici, modellati in morbide curve: visto da lontano il legno Wavy Fir ha un look naturale, ma avvicinandosi si può notare il movimento impresso dal disegno grafico, che dona grande dinamicità alla superficie. Ispirata al legno naturale è anche la Designer Collection by Kengo Kuma, che esplora le capacità espressive del materiale grezzo. L’architetto giapponese ha disegnato Maritime Pine e Japanese Cedar, pattern che riproducono le cortecce del pino marittimo e del cedro giapponese; mentre la Designer Collection by Ettore Sottsass (firmata negli anni Ottanta) è oggi riproposta in quattro varianti cromatiche che amplificano il disegno delle venature del legno. Per la Designer Collection by Fratelli Campana l’ispirazione arriva dall’Amazzonia. I tranciati Piaçava e Pirarucu riproducono texture particolari: nel primo caso quella dell’omonima palma da cocco, le cui fibre sono utilizzate anche per la costruzione di resistenti tetti; nel secondo caso l’ispirazione arriva dalle squame di un pesce d’acqua dolce, uno dei più grandi al mondo e considerato un fossile vivente.
La Designer Collection by GamFratesi comprende due pattern minimalisti: Cloudy, ispirato alla bellezza delle nuvole e alla loro fugacità, e Rain, che cattura invece l’impalpabilità e la leggerezza della pioggia attraverso un segno stilizzato. Wood Textiled by Matteo Ragni comprende quattro pattern che sono declinazioni del legno in senso decorativo, nei toni del grigio e del beige. Come suggerisce il nome, la collezione ha un’ispirazione sartoriale, con texture che ricordano quelle dei classici tessuti per abiti maschili: twill, gessato, velluto, spinato. Wood+ è infine la collezione che combina il tranciato decorativo in legno multilaminare con altri materiali. Radiant ha inserti in policarbonato trasparente: la resina fa passare la luce, per ottenere affascinanti effetti luminosi; Silver Rail alterna il tranciato a linee metalliche che scandiscono la superficie riflettendo la luce. ... Altro ... meno

Collezioni ALPI

Prodotti ALPI

Cataloghi ALPI

Notizie ALPI

Salva in:
Seguici sui social