DAVIDE GROPPI

Piacenza / Italia

Contatta
Sito Web
Nata alla fine degli anni ’80 da un piccolo laboratorio nel centro di Piacenza, l’azienda Davide Groppi produce lampade originali e di design oggi vendute in tutto il mondo. La connotazione artistica delle lampade Davide Groppi, spesso ispirate al ready made e progettate per valorizzare gli aspetti più poetici ed emozionali della luce, è valsa all’azienda numerosi premi come il premio Edida, nel 2011, per la lampada Sampei e nel 2024 per la lampada Vis à Vis; il Premio Design Plus, nel 2014, per la lampada Neuro; il doppio XXIII ADI Compasso d’Oro, nel 2014, per le lampade Nulla e Sampei; la Menzione d’Onore Compasso d’Oro ADI a TeTaTeT, nel 2016. Le luci di design di Davide Groppi si prestano tanto al settore domestico quando al mondo contract e sono state spesso scelte dal mondo dell’alta cucina – come per i ristoranti di Albert Adrià, Massimo Bottura, Massimiliano Alajmo, Moreno Cedroni, Carlo Cracco, Gennaro Esposito, Giancarlo Perbellini e Ciccio Sultano – e da aziende di design come De Padova, Boffi, Paola Lenti e Christofle, oltre che da moltissimi negozi, luoghi di culto e musei come il Castello reale di Moncalieri o il museo ospitato nella ex Chiesa di Sant’Agostino, a Piacenza.

La luce secondo Davide Groppi in quattro progetti iconici

Il nome di Davide Groppi diventa familiare al mondo del design nel 1994, quando Maddalena De Padova decide di esporre quaranta lampade Baloo nello spazio di Corso Venezia durante la Milano Design Week. Da allora si sono susseguiti centinaia di progetti di lampade autoprodotte, in una continua sperimentazione che ha portato, nel 2018, alla creazione del sistema Endless, progettato all’insegna della massima libertà: una striscia adesiva, un nastro conduttore che si può applicare a ogni superficie (pareti, soffitti, ma anche scale, mobili, finestre e vetrate) trasformandola in un circuito elettronico dove posizionare la luce. Insieme a Infinito, Flash e Ohm, Endless fa parte del progetto Sistemi, nato per portare la luce ovunque, liberamente, senza il vincolo dell’impianto elettrico, sfruttando la tecnologia per lasciarla libera di correre su binari digitali, su fili leggeri e quasi invisibili, su nastri modulabili che possono posarsi ovunque, senza più limiti. All’idea di luce come concetto spaziale risponde anche Infinito (2016), pensato come omaggio all’arte di Lucio Fontana: un nastro sottilissimo, in un particolare acciaio inossidabile e di soli 18 millimetri di larghezza, che taglia lo spazio e produce luce indiretta, smaterializzando l’idea di lampada come oggetto per lasciare solo la luce. Sampei (2011) è invece una lampada da terra, disponibile anche nella versione outdoor, che si propone come autentico “ready-made”: disegnata da Davide Groppi ed Enzo Calabrese, è ricavata da una canna da pesca, flessibile e telescopica, che fa pensare a rami di salice o a canne di bambù mosse da un leggero vento.

Le nuove utopie luminose di Davide Groppi

Alla Milano Design Week 2021 Davide Groppi ha presentato Buio - Utopie di luce, alcuni prototipi di lampade ispirate ai grandi maestri del mondo dell’arte: Ceci n'est pas une ampoule, un omaggio a René Magritte e al Surrealismo; Almost blue, una diapositiva da 35 millimetri che accoglie dinamicamente il blu di Yves Klein; Fireflies, dedicata a Ingo Maurer; Silenzio. 4’ 33”, celebrazione del silenzio di John Cage attraverso una luce assoluta che annulla la percezione della fonte luminosa; Millepiedi, ready-made dedicato ad Achille Castiglioni; Dancing in the Dark, sintesi degli equilibrismi di Alexander Calder attraverso una combinazione di luce diffusa e luce riflessa; e la leggerissima Notte Africana, traduzione in luce della poetica di Fausto Melotti. A Fausto Melotti si ispira anche la nuova lampada da terra di Davide Groppi Anima, una nuova soluzione luminosa a luce indiretta dall’aspetto filiforme e astratto. Nel 2021, con Bubka Bollard di Daniele Sprega, si amplia anche la famiglia di lampade da esterno di Davide Groppi, “Luce Fuori”: una serie di soluzioni luminose outdoor delicate e smaterializzate pensate per interpretare lo spazio en plein air come un’altra stanza della casa. ... Altro ... meno

Soluzioni DAVIDE GROPPI

Prodotti DAVIDE GROPPI

Cataloghi DAVIDE GROPPI

Notizie DAVIDE GROPPI

Salva in:
Risultati della ricerca visiva