Dedon

Luneburgo / Germania

Contatta l'azienda
Sito Web
Condividi
Condividi con...
Dedon's Logo
Dedon
Contatta l'azienda
Sito Web
Condividi
Dedon nasce in Germania nel 1990 dalla creatività di Bobby Dekeyser. La sua idea iniziale è quella di partire dal tessuto, un nuovo tipo di copertura per arredamento outdoor, allo stesso tempo esteticamente piacevole e resistente alle intemperie. Oggi, Dedon è presente in 80 Paesi del mondo, conta circa 1.000 dipendenti e ha una base strategica nelle Filippine, da dove la ricerca continua ogni giorno per creare mobili e soluzioni esclusive, mix perfetto di rigore tedesco ed easy living del sud-est asiatico. La vera rivoluzione Dedon è la capacità di portare all’esterno la stessa cura e lo stesso design che si trovano all’interno delle abitazioni, per spazi outdoor davvero esclusivi e dotati di pezzi unici come il Nestrest, un nido sospeso che permette di godersi la bellezza del giardino o della vista stando comodamente distesi in una struttura che protegge e rassicura. Questa e tante altre idee arrivano dai designer che si alternano nelle Dedon Island, un’isola delle Filippine dove ogni giorno si crea qualcosa di nuovo, immersi in un’idea di lusso dalla quale nascono idee che vengono trasformate in realtà dai maestri artigiani di Cebu, località vicino alla Dedon Island, dove si trova la sede produttiva dell’azienda tedesca.

Dedon, meno di trent’anni per una storia di grandi successi

Fondata nel 1990, Dedon ha già una storia ricca e avventurosa alle spalle. Grazie all’unione di artigianalità e tecnologia, l’azienda produce ogni anno chilometri di tessuto, che viene utilizzato da grandi designer per la creazione di pezzi ormai iconici, come quelli delle collezioni Barcelona e Lounge. Nel 1994, la produzione viene spostata nelle Filippine, dove si concentrano moltissimi maestri artigiani, capaci di plasmare un tessuto di nuova generazione in un divano, una poltrona, una sedia per esterni che possono essere lasciati alla pioggia e alle intemperie senza subire danni. Nel 2000, Cebu, sempre nelle Filippine, diventa il cuore produttivo dell’azienda e, nel giro di pochi anni, ecco la presenza del brand espandersi in ben 80 Paesi e vantare collaborazioni davvero rilevanti come quella con il genio del designer Philippe Starck, autore della collezione Rayn di Dedon, mentre lo story-telling delle collezioni è lasciato alle fotografie del talentuoso Bruce Weber.
Dedon dunque si appoggia ad alcuni degli artisti e dei creativi più apprezzati del mondo per raggiungere ogni angolo del pianeta. Inoltre, accanto alle collezioni in tessuto, qualche anno fa iniziano anche produzioni legate ad altri materiali, come il teak di Tibbo.

La qualità degli arredi per esterni di Dedon

Per produrre pezzi iconici, che abbiano una non comune resistenza all’aperto, bisogna puntare sulla qualità sia del design, sia della materia prima, sia della realizzazione. La fibra dalla quale la storia è cominciata è sintetica, ed è stata studiata e realizzata dagli stabilimenti produttivi tedeschi dell’azienda. Si tratta, naturalmente, di un prodotto eco-compatibile, completamente riciclabile, non tossico e capace di bruciare senza rilasciare fumi dannosi nell’ambiente circostante. La sua struttura lo rende estremamente resistente agli agenti atmosferici, disponibile in tanti colori e texture. Ogni anno, vengono prodotti fino a 55.000 chilometri di questa eccezionale fibra, che viene controllata, metro per metro, con apparecchiature che simulano ambientazioni ora marinare (quindi, contatto con acqua, sole e sale), ora a bordo piscina (quindi, resistenza al cloro), controllando che la materia non si rovini, né modifichi. La manifattura presso Cebu (nelle Filippine) è affidata ai suoi straordinari artigiani, la cui manualità è rinomata in tutto il mondo. Prima ancora di arrivare nelle loro mani, il tessuto supera altre 16 prove qualità di almeno 15 minuti l’una. Solo allora, può considerarsi pronto per essere trasformato in qualcosa di unico.

Divani e dondoli da giardino per esclusivi angoli di relax

Ci sono dei pezzi Dedon che hanno fatto e la storia del design: pezzi che hanno vinto premi, disegnati da famosi artisti e che hanno aperto la strada a tante imitazioni. Ad esempio, il celeberrimo Nestrest, una seduta sospesa a igloo, un divano da giardino capace di creare uno spazio appartato, da dedicare al relax o alla meditazione, che ha la particolarità di tenere al riparo da sguardi indiscreti, mentre dall’interno la visibilità sull’esterno è ottima!
Anche Orbit Loveseat è un divano a igloo da giardino ed è tra le creazioni che hanno segnato la storia dell’azienda. Disegnato da Richard Frinier, questo divano poggia a terra, ma questa è la sua unica nota convenzionale. Per il resto, infatti, il suo design avveniristico e la sua struttura in alluminio lo rendono un’oasi di pace e tranquillità nella quale dedicare, indisturbati, tempo a sè stessi, tra lettura, pensieri e meditazione, per ritrovare il proprio centro. Nel caso, invece, si desideri coccolarsi in compagnia, avendo a disposizione uno spazio più ampio, ecco la versione XXL di Orbit Loveseat, che abbraccia con calore fino a tre persone! ... Altro ... meno

Soluzioni

Collezioni

Cataloghi

Salva in:
Salva in: