Charles & Ray Eames

Ray Eames, Charles Eames

Palisades / Stati Uniti

Sito Web
Conosciuti in tutto il mondo come “gli Eames”, Charles e Ray sono una coppia di designer statunitensi attivi nei decenni centrali del Novecento. Il loro incontro avvenne nel 1940 alla celebre Cranbrook Academy of Art di Bloomfield Hills nel Michigan, all’epoca in cui Charles, architetto e designer affermato, era capo del dipartimento di design industriale. Prima di conoscersi, Charles Eames aveva studiato architettura alla Washington University di St. Louis: il suo lavoro gli permise di entrare in contatto con Eliel Saarinen, che gli offrì una borsa di studio alla Cranbrook Academy of Art nel Michigan nel 1938. Grazie a questa occasione iniziò a collaborare con il figlio di Saarinen, Erno, sperimentando nuove modalità produttive, con arredi realizzati con il compensato modellato e curvato. La loro sedia Organic Chair vince un premio al MoMa di New York nel 1940.

Ray-Berenice Alexandra Kaiser nacque a Sacramento, in California, nel 1912. Prima di frequentare la Cranbrook School, Ray aveva frequentato prima il Bennett College a Millbrook, a New York, quindi la Hans Hofmann School of Fine Arts fino al 1937 ed era già una nota pittrice astratta. Dopo il loro incontro, Charles e Ray Eames si sposano nel 1941 e subito si trasferiscono a Los Angeles. Il loro sodalizio professionale si basa da un lato sull’interesse per la tecnologia, per i materiali e per il processo produttivo di Charles, che si coniuga perfettamente con il contributo di Ray, incentrato maggiormente sugli aspetti estetici e formali. Grazie alle loro sperimentazioni sulla piegatura del legno e sulle tecniche di stampaggio del compensato, la coppia ricevette nel 1942 un’importante commessa per la fornitura di arredi alla US Navy. Questo lavoro li incoraggiò a fondare una ditta per la lavorazione del compensato, la Plyformes Wood Company, in seguito ceduta alla Evans Products Company di Detroit. Nel 1946 Charles fu invitato dal MoMa ad allestire una mostra personale dal titolo “New Furniture Designed by Charles Eames”, nella quale la coppia espose i prototipi delle sedie in compensato stampato, oltre a curare le installazioni video e audio. La mostra fu l’occasione per incontrare Herman Miller, che divenne uno dei loro principali committenti.

Contemporaneamente alle ricerche sul legno, i coniugi portano avanti le sperimentazioni su nuovi materiali, tra i quali la resina poliestere rinforzata con fibra di vetro. Il risultato fu la creazione dell’iconica seduta La Chaise, in fibra di vetro con base cromata e piedini in rovere, dalla forma insolita e avveniristica. La sedia fu esposta nella seconda mostra personale della coppia al MoMa, dal titolo “International Competition for Low-Cost Furniture Design”, nel 1948. Considerata troppo costosa e difficile da realizzare, La Chaise è entrata in produzione solo nel 1997, ad opera di Vitra, la seconda azienda, insieme a Herman Miller, a produrre i pezzi originali degli Eames. Tra gli altri oggetti iconici progettati dalla coppia ed entrati ormai nella storia del design ci sono la Eames Longe Chair con il suo poggiapiedi Ottoman (1956), la collezione di sedute Plywood (1945-46), il tavolino Occasional Table (1950), il sistema di scaffali Eames Storage Unit ESU (1949) e la serie di sedute Eames Fiberglass Shell Chair con la scocca in fibra di vetro (1950). I due coniugi morirono a dieci anni di distanza, Charles nel 1978 e Ray nel 1988. ... Altro ... meno

Prodotti by Charles & Ray Eames

Salva in:
Risultati della ricerca visiva