Matteo Ragni

Designer

Milano / Italia

Sito Web
Condividi con...
Nato nel 1972, Matteo Ragni è un designer e architetto milanese. Laureato in Architettura al Politecnico di Milano, dal 1994 si occupa di progettazione nella sua accezione più ampia: accanto alle attività di docente in diverse università, anche internazionali, di art director e di architetto, il suo lavoro si concentra principalmente sul product design, instaurando negli anni svariate collaborazioni con aziende di arredi e complementi. Nei suoi progetti, il cui tratto distintivo è la pulizia del design e la voglia di conciliare funzione a innovazione tecnologica, non si discosta mai dai valori dell’azienda per la quale lavora, procedendo sempre a stretto contatto con il committente.

A soli 29 anni è uno dei più giovani designer a ricevere il Compasso d’Oro nel 2001, per il design di Moscardino, la posata usa e getta multifunzione (è sia forchetta che cucchiaio) in materiale biodegradabile, disegnata per il brand Pandora Design insieme a Giulio Iacchetti, ed entrata nella collezione permanente del MoMa di New York. Sempre con Giulio Iacchetti riceve il suo secondo Compasso d’Oro nel 2014 per il design dei tombini realizzati per Montini: la sfida era quella di aggiungere un tocco di design ad oggetti normalmente anonimi e inosservati, grazie ai pattern decorativi impressi sulla superficie. Nel 2015 è invece il sistema HUB, disegnato da Ragni per il brand Fantoni, a vincere il premio Good Design Award, un sistema di arredo ufficio modulare, flessibile, personalizzabile, mutevole, adatto dunque alla nuova era del lavoro smart contemporaneo. Tra i tanti altri brand con i quali ha collaborato ricordiamo: Abet Laminati, Linvisibile, Alpi, Jannelli&Volpi, Twils, Very Wood.

Grazie ai suoi progetti e allestimenti per Camparisoda, Matteo Ragni è presente nel volume edito da Corraini in occasione dei 100 del Futurismo: “Camparisoda: l’aperitivo dell'arte veloce futurista, da Fortunato Depero a Matteo Ragni”. Per la stessa casa editrice Corraini, ha curato lui stesso “Il manuale di metodologia progettuale” una vera e propria guida tascabile sui segreti per diventare un designer di successo. È stato protagonista anche di alcune mostre: nel 2013 a Toronto con la mostra a lui dedicata “Matteo Ragni: Almost 20 Years of Design” e nel 2015, durante la Tianjin International Design Week, con la personale “Matteo Ragni: Design for Better Days”. ... Altro ... meno

Prodotti by Matteo Ragni

Salva in:
Seguici sui social