Monica Armani

Architetto

Milano / Italia

Sito Web
Condividi con...
Monica Armani nasce a Trento nel 1964. Figlia dell’architetto Marcello Armani, noto esponente del movimento razionalista italiano, si occupa di architettura, progettazione di interni e design del prodotto. Le sue creazioni si contraddistinguono per l’eleganza delle forme, ricercate e pulite, e la spiccata vocazione funzionale. Nel 1996 Monica Armani dà vita, insieme a Luca Dallabetta, a “Progetto 1” una collezione autoprodotta che la porta ad affermarsi tra gli esponenti del design contemporaneo. In collaborazione con Jean Nouvel, firma la ristrutturazione dell’ex Cinema Excelsior di Milano: due sale cinematografiche, una sopra l'altra, vengono trasformate in una grande area commerciale, inglobate in un progetto più ampio che prevede sette piani, collegati con un unico grande spazio, in grado di svolgere la sua funzione valorizzando anche l’antico uso del sito.

Un elemento importante per Monica Armani è l’illuminazione, nelle sue più ampie accezioni: se nel progetto dell’Excelsior viene data molta enfasi all’illuminazione tramite installazioni video, nel progetto “Cloud Cover”, un sistema modulare utilizzato come copertura per installazioni temporanee e stand, la fonte di luce è irradiata dalle nuvole posizionate sul soffitto, subendo interessanti variazioni cromatiche. Per l’azienda Luceplan, Monica Armani disegna “Silenzio”, un sistema d’illuminazione che combina la funzione di fare luce con le elevate prestazioni di fonoassorbenza del rivestimento in tessuto Kvadrat, realizzando quindi un oggetto, ideale in ambienti lavorativi o contract, che garantisce un perfetto equilibrio tra arredamento e funzionalità. Oltre al progetto Cloud Cover, Monica Armani ha progettato diverse architetture temporanee, mobili, smontabili e riconfigurabili, soluzioni versatili e sostenibili, in sintonia con la sua sensibilità verso i temi ambientali: per Poltrona Frau ha creato “Lounge”, una struttura di 8000 mq che è possibile allestire e ricostruire altrove con facilità; “Tempo” per GiPlanet, una struttura modulare flessibile, temporanea e riconfigurabile, ideale per grandi o piccole realtà espositive.

Nel design di prodotto Monica Armani si è imposta come una delle firme più note nel panorama contemporaneo e collabora con molte importanti aziende di settore, come Boffi, Luceplan, Kasthall, Snaidero, Cassina, Gallotti e Radice, Molteni&C, Moroso, Effeti, Mutina, Poliform, Cappellini, Viccarbe. Nel progetto di “Nomad”, i pouf multiuso realizzati per Tribù, Monica Armani riesce a unire confort e tecnologia grazie ad una struttura drenante in EPS, imbottita in dry foam. Sempre per l’azienda Tribù, “Tosca” è invece un divano per esterni, che si contraddistingue per le sue linee morbide, con scocca in acciaio inossidabile, verniciato e rivestito da una treccia di un tessuto innovativo: una mousse di schiuma racchiusa in una guaina senza cuciture di textilene lavorato a maglia e poliolefine, in grado di rendere il tessuto morbido e resistente agli agenti esterni. Il tema dell’intreccio si ritrova anche nella collezione “Emma” per il brand Varaschin, in cui lo schienale ha una struttura in alluminio verniciato a polvere, rivestito con corda intrecciata. ... Altro ... meno

Prodotti by Monica Armani

Filtra/Ordina

Filtra per

Prezzo

$
$
Salva in:
Seguici sui social