Focus creation

Viols / Francia

Contatta
Sito Web
Condividi con...
Focus creation's Logo
Focus creation
Contatta l'azienda
Sito Web
Condividi
Dal 1967 Focus crea, produce e distribuisce camini e stufe dal design contemporaneo, secondo l'estro creativo di Dominique Imbert. Il quartier generale ha sede nel sud della Francia, luogo di progettazione e produzione di tutta la gamma Focus. Dominique Imbert, creatore del marchio Focus, ha pensato fin da subito a camini che non esaurissero la loro funzione nel riscaldamento degli ambienti, ma che ne fossero parte, rendendoli più confortevoli, accoglienti e, in definitiva, più belli. Oggi, Focus è considerato un marchio prestigioso nel settore dei camini ed è scelto sempre più spesso da designer e architetti, che possono così offrire ai propri clienti un’ampia gamma di caminetti per interni e per esterni.
Il modello più noto, e ormai simbolo del brand, è Gyrofocus, il cui progetto risale al 1968 ad opera di Dominique Imbert, un caminetto centrale, sospeso a soffitto e rotante a 360°. Un modello rivoluzionario, sia nel design che per l’aspetto tecnico, che ha ricevuto anche il premio Pulchra nel 2009 ed è esposto in diversi musei nel mondo.
Molti camini Focus sono a legna e questa risorsa rinnovabile viene rispettata dal brand che aderisce al SER (Sindacato delle Energie Rinnovabili) ed è rappresentante di Fiamma Verde, un marchio che garantisce che i prodotti che lo recano siano rispettosi della qualità dell’aria negli ambienti nei quali vengono inseriti. Grazie all’attaccamento al territorio da sempre dimostrato dal fondatore, la produzione Focus non è mai stata delocalizzata, favorendo il lavoro in una zona tradizionalmente “difficile” come la Languedoc, dove continua a investire per migliorare prodotti e ambiente lavorativo.

Focus: caminetti di design, stufe e barbecue

Installati a parete o sospesi dal soffitto, per interni o per esterni, i caminetti Focus possono essere considerati veri e propri elementi d’arredo. Lensfocus è un camino a gas da parete che sembra una lente o un oblò. In poco spazio, questo modello definisce il carattere della casa, originale e insolita. La fiamma è chiusa dal vetro ermetico, l’aspirazione è a ventosa e il meccanismo di accensione e regolazione del fuoco è telecomandato. Studiato nei minimi dettagli, disponibile in nero, bianco o grigio, questo camino rispetta tutte le normative vigenti, sia per la sicurezza, sia per il risparmio energetico. Slimfocus è un caminetto a legno da parete, che si distingue subito per la sua estetica innovativa, epica del brand. Centrale, sospeso e con chiusura ermetica, è pensato per abitazioni a basso impatto ambientale. La presa d’aria esterna si collega direttamente alla canna fumaria, senza compromettere la qualità dell’aria all’interno della stanza. Disponibile anche in versione girevole, Slimfocus con il suo aspetto da periscopio rappresenta una ventata di novità all’interno di qualsiasi ambiente.
Tra i caminetti a legna, per esempio, altro caminetto simbolo dell'azienda è Domofocus, un caminetto sospeso, considerato il fratello minore del più famoso e più grande Gyrofocus. Girevole, con una silhouette delicata e piacevole, è rifinito con una verniciatura antiruggine e anti-corrosione, per offrire il massimo confort possibile.
Alla base delle creazioni Focus c’è la “buona pratica ambientale”, che viene intesa sotto diversi punti di vista. Il primo è che la realizzazione dei camini debba sempre contemplare esclusivamente materiali riciclabili e che i modelli siano garantiti per almeno cinque anni, diversamente da quanto stabilito dalle leggi francesi, che permettono garanzie molto più limitate nel tempo. Ma ogni piccolo particolare in Focus è oggetto di “attenzione sostenibile”: ad esempio, la stampa dei cataloghi per la comunicazione, che viene affidata a uno stampatore Imprim’Vert, che possa garantire la corretta gestione dei prodotti chimici utilizzati per la stampa.

Focus, la nascita dei camini d’arredo

La storia di Focus è davvero sui generis, perché riflette quella del suo fondatore. Nato nel 1940 a Montpellier, Dominique Imbert approfondisce gli studi universitari dividendosi tra Parigi e Londra e diventando poi etnologo in Alaska e professore di lettere a Parigi. Ma dopo soli quattro anni passati a scuola si rende conto che non è quella la sua strada e fugge ai piedi delle Cévennes, in un paesino a 25 chilometri a Nord dalla sua città natale, per dedicarsi ad attività decisamente più fisiche, come la saldatura, la forgiatura e la scultura del ferro, dell’acciaio, del bronzo.
Pur non avendo mai avuto una formazione in ambito artistico, nel design o nell’architettura, Imbert dimostra presto di avere in sé una naturale predisposizione per tutti questi campi; predisposizione che gli viene formalmente riconosciuta attraverso il Premio Nazionale per la Creazione (Parigi 1995), la medaglia d’oro ai Trofei del Design (Parigi 1995-1997-2001), il premio per l’Innovazione del Salone Batimat (novembre 1999) e le diverse esposizioni in musei di tutto il mondo, compreso il Guggenheim di New York. Ma la vera consacrazione arriva con la richiesta di un modello su misura addirittura dal celeberrimo architetto Norman Foster.
Oggi, Focus conta circa cento collaboratori, un’esportazione al 50% e un Made in France come stile che non è mai cambiato. Al centro delle creazioni, l’idea che la moda sia passeggera, ma i camini no. Per cui, scarsa attenzione agli input della contemporaneità e grande propensione per la creatività senza vincoli e senza restrizioni. Il tutto pensato per essere contemporaneamente funzionale e bello, affascinante e performante. ... Altro ... meno

Soluzioni Focus creation

Prodotti Focus creation

Cataloghi Focus creation

Notizie Focus creation

Salva in:
Seguici sui social