Gufram

Barolo / Italia

Contatta
Sito Web
Condividi con...
Gufram è un marchio storico del design per l’arredamento italiano nato a Torino nel 1966. Il brand piemontese propone uno stile anticonvenzionale e dissacrante animato da una serie di tensioni estetiche e concettuali: la produzione industriale imposta da un mercato presente in tutto il mondo si intreccia con l'artigianalità proprie della maestria tipicamente Made in Italy e con una visione più vicina a quella dell’artista che non a quella del designer d’arredamento. Le creazioni Gufram possiedono un’anima radical chic e attingono a un immaginario marcatamente pop, che si declina in collezioni dalle forme uniche e sorprendenti, che si configurano come vere e proprie installazioni artistiche accolte, oltre che nei contesti più sofisticati, anche nei musei dedicati all’arredamento. Alcuni mirabili esempi in tal senso sono l’iconico divano Bocca, la chaise longue Pratone e l’appendiabiti Cactus. I manufatti Gufram si rivolgono in modo totale al mercato dell’art design, per l’arredamento di spazi privati, uffici, strutture contract e ambienti pubblici.

Il catalogo Gufram: soluzioni fuori dagli schemi

L’esuberanza e l’estro dei creativi che operano per Gufram si concretizzano in quattro linee di prodotto: Iconical Icons, Functional Pop, TOILETPAPER x Gufram e MOSCHINO KISSES GUFRAM, che interessano l’intero comparto arredamento. Per l’arredo della casa, Gufram propone una vasta gamma di soluzioni per la zona giorno, la zona notte e il giardino: divani, poltrone, chaise longue, poi ancora tavoli, sedie e panche si caratterizzano per uno stile che spezza con l’estetica classica per giungere ad una sorta di stile anti-design, che riscrive le regole del gusto proponendo opere ardite, coraggiose e fortemente rappresentative.
L’azienda torinese è attiva anche nello sviluppo di idee in ambito decor. Nello specifico, Gufram progetta decorazioni per la casa, tappeti e soluzioni artistiche come sculture e miniature da collezione, ideali per caratterizzare gli ambienti attraverso una modalità stilistica che trova il suo modulo più pregnante nel non convenzionale, che riesce al contempo a dimostrare eleganza e modo, in un equilibrio sottile tra fashion e innovazione radicale, coerentemente con uno spirito creativo che trae nella suggestività del pop le sue ispirazioni più emblematiche. Gufram, fin dalla sua nascita, si pone come una realtà capace di intercettare le abilità proprie del maestro tappezziere, dell’ebanista e dell’artigiano e di armonizzarle con le visioni creative del designer e dell’artista.

Il segreto per una finitura senza eguali: Guflac®

L’indole costantemente alla ricerca di innovazione da sempre parte dell’identità Gufram si manifesta nella lavorazione del poliuretano flessibile, attività nella quale il marchio si afferma come eccellenza mondiale. Non solo, il brand piemontese ha sviluppato e brevettato un tipo di verniciatura che rappresenta l’essenza più immediata della filosofia aziendale: Guflac®. Il prodotto permette di dare forma anche alle intuizioni più bizzarre tipiche della concezione di design di Gufram rendendo ogni superficie allo stesso tempo uniforme ed elastica. Grazie a Guflac®, le forme sinuose, morbide e serpeggianti che contraddistinguono il canone aziendale trovano il giusto supporto tecnico, fondamentale per dare concretezza a intuizioni che, viceversa, sarebbero destinate a restare tali. La lavorazione dei manufatti si articola in una prima fase di preparazione delle superfici tramite tecnologie di precisione per la manipolazione del poliuretano e, dopo una seconda fase di saturazione, vengono applicati fino a dodici livelli di Guflac®. Come risultato, l’azienda introduce sul mercato articoli tutti differenti tra loro, nel pieno rispetto di un’ottica artigiana e tipica dell’eccellenza Made in Italy. Tra gli articoli che meglio incarnano lo spirito artigiano di Gufram citiamo gli irriverenti sgabelli The End, le originali sedute Torneraj e il Broken Mirror, quest’ultimo figlio della progettualità più recente portata avanti dalla società torinese.

Una storia di arte e di anticonformismo: Gufram ieri e oggi nel mondo

Oltre mezzo secolo di presenza sul mercato scandiscono gli step progressivi di un marchio capace di reinventarsi nel corso della propria storia. Nato nel 1966 a Torino, Gufram si configura da subito come un brand di rottura con l’ordinario, capace di sorprendere per un gusto volutamente sfacciato, ma capace di assorbire le influenze del radical design e dello stile pop. La storia recente di Gufram comincia nel 2012, quando la società viene acquisita da Sandra Vezza, che sposta la sede ufficiale a Barolo, nelle Langhe, e dà al marchio un nuovo assetto concettuale, grazie al quale l’azienda torna a rappresentare un’eccellenza mondiale nel segmento dell’art design. Sono anni in cui Gufram riconfigura la propria produzione, riscopre le vecchie produzioni e ne inventa di nuove, fino a conquistarsi il diritto di presentare le proprie produzioni in ambito museale. Numerosissimi, infatti, sono i musei dell’arredamento e non solo che hanno ospitato o che accolgono in modo permanente le opere griffate Gufram. Tra di essi, citiamo: MOMA di New York, la Triennale di Milano, il Centre George Pompidou a Parigi, il MAAS - Museum of Applied Arts and Sciences di Sydney, il NAMOC - The National Art Museum of China a Pechino, il Museum of Contemporary Art di Chicago, e tantissimi altri. ... Altro ... meno

Incontra Gufram a:

Prodotti Gufram

Filtra
66 Prodotti

Filtra/Ordina

Filtra per

Salva in:
Seguici sui social