Minotti

Meda / Italia

Contatta
Sito Web
Condividi con...
Minotti è un’azienda che affonda le sue radici nel tessuto produttivo brianzolo, distretto italiano d’eccellenza nel settore del mobile. Fondata a Meda nel 1948 da Alberto Minotti, si trasforma negli anni del boom economico da piccola bottega a moderna fabbrica incrementando dipendenti e produzione. La consacrazione internazionale arriva all’inizio degli anni Novanta sotto la direzione dei figli Renato e Roberto Minotti; oggi l’azienda può contare sulla terza generazione con i fratelli Alessandro e Alessio che si occupano, rispettivamente, dell’export e della divisione Ricerca & Sviluppo. I mobili di design Minotti, pensati per il settore residenziale e del contract, sono riconosciuti a livello mondiale come arredamenti Made in Italy che, grazie alla firma di affermati designer, coniugano l’artigianalità delle finiture con le moderne tecnologie produttive. Un modello di successo che ha portato l’azienda a essere presente in sessantaquattro paesi, attraverso trentanove flagship store e un network di oltre quattrocento distributori qualificati in tutto il mondo.

Minotti e Dordoni, una collaborazione di successo

Oltre alla qualità dei materiali e alla fattura che combina tecniche artigianali con tecnologie all’avanguardia, il successo degli arredi Minotti si deve alla collaborazione con i grandi nomi del design, a partire da Rodolfo Dordoni, responsabile del coordinamento delle collezioni Minotti dal 1998; un sodalizio avviato nel ’97 quando l’architetto milanese presenta la sua prima collezione di sedute, tavoli e tavolini Minotti, di cui fa parte la poltrona cubica Suitcase, anticonvenzionale e rigorosa al tempo stesso, ispirata al mondo della moda e della valigeria. Una vera icona oggi rieditata per aggiornare alcuni dettagli ma che conserva inalterato il suo rigore geometrico. Dal 2018 la visione di Dordoni si è ampliata con le interpretazioni di designer e architetti internazionali come il francese Christophe Delcourt, il giapponese Nendo, il brasiliano Marcio Kogan / studio mk27 e gli italo-danesi GamFratesi, portatori di stili e linguaggi differenti, a volte persino antitetici tra loro, per raccontare le collezioni Minotti da prospettive diverse.

Il lifestyle Minotti, dal living alla camera da letto

Sotto l’art direction di Rodolfo Dordoni Minotti ha messo a punto una proposta completa per la casa e per il settore hospitality, aggiungendo alle collezioni per il living i letti e i mobili contenitori per la zona notte, oltre a complementi come tappeti e cuscini. La Lifescape Collection ha poi esteso il lifestyle Minotti – fatto di un’estetica sobria e senza tempo, di finiture artigianali e attenzione sartoriale per i dettagli – fino agli esterni con una collezione che può essere utilizzata in outdoor, trasferendo en plein air quell’atmosfera di calore, intimità ed equilibrio che connota i living Minotti.

Il design delle icone Minotti

Quando fu prodotto, nel 2004, il divano Hamilton fu una rivoluzione nel modo di fare divani, inaugurando il trend delle combinazioni modulari versatili e le basi raso terra che davano la sensazione di un arredo sospeso. Ma le icone disegnate da Rodolfo Dordoni sono molte e, oltre alla famiglia di poltrone Suitcase, includono: la seduta Delaunay, nata nel 1998 e riproposta nel 2019 con un’inedita impuntura quilt; il divano e le poltrone Aston, dalla chiara ispirazione retrò che si traduce in linee aggraziate e volumi leggeri; il sistema di sedute West, che gioca con ampie forme geometriche cubiste; i sistemi di sedute Lawrence, dalle forme generose e la spiccata orizzontalità; il divano semicurvo Lawson accompagnato da poltroncine e lounge chair. Anche nel mondo dei tavoli di design Minotti ha legato il suo nome allo stile razionale che contraddistingue il segno di Dordoni con pezzi come il tavolo Van Dick, con la struttura di basamento a carattere scultoreo; i tavoli da pranzo Catlin caratterizzati dal disegno semplice dell’appoggio a terra; e Wedge, con piani dalle dimensioni generose sostenuti da gambe semicircolari. Merita una menzione anche Cesar, un oggetto scultura dalla personalità eclettica che si presta a essere usato come tavolino, elemento decorativo o seduta. Prodotto oggi in diciassette colori diversi e due finiture, ha anche una versione outdoor. A questi arredi famosi si aggiungono i pezzi disegnati da Christophe Delcourt, come il sistema di sedute Granville e il tavolo Dan, in cui il decorativismo francese incontra l’alta ebanisteria e la tecnologia più avanzata; il segno grafico di Nendo che connota i tavolini Waves e Ring; l’approccio architettonico di Marcio Kogan che si legge nella collezione outdoor Quadrado, omaggio alla corrente metabolista degli anni ’50 e ’60; e la leggerezza di GamFratesi che identifica le sedute indoor e outdoor Fynn. ... Altro ... meno

Soluzioni Minotti

Collezioni Minotti

Prodotti Minotti

Cataloghi Minotti

Notizie Minotti

Salva in:
Seguici sui social