Arper si veste di estate

Tonalità calde accendono le collezioni per il contract

Letto 896 volte
Arper si veste di estate
26/07/2018 - Tonalità calde e sature accendono i prodotti di Arper: la ricerca costante sulla leggerezza e il colore si declina in piccoli racconti di quotidianità per ambienti dove lavorare, attendere, conversare, incontrarsi. “Together” è infatti il fil rouge che sintetizza i valori di Arper e mette la relazione al centro del sistema design.

Kiik, design Ichiro Iwasaki

Isole dove incontrarsi. Costellazioni di attività. Kiik è pensato per gli spazi tra arrivo e partenza, tra attesa e azione. Presentata al Salone del Mobile 2018, questa collezione modulare di sedute, tavolini, pouf e console crea le condizioni ideali per il lavoro, la condivisione o il riposo grazie alle sue forme grafiche, articolate in una miriade di configurazioni.

Colina e Loopdesign Lievore Altherr Molina

Morbida e al tempo stesso scultorea, la collezione di poltrone dal profilo elegante e dal design accogliente è concepita per completare le forme fluide del divano Loop. Grazie alla versatilità della forma e alle diverse opzioni, Colina si armonizza con gli elementi architettonici. Disponibile nella versione a pozzetto in tre misure con rivestimento in pelle o tessuto. Il sistema Loop, stilizzato nella forma e architettonico nell’effetto, permette di creare numerose configurazioni perché comprende moduli centrali e finali di diverse dimensioni, angolari concavi e convessi e braccioli staccabili.

Parentesit Freestanding, design Lievore Altherr Molina

Connotato da una struttura autoportante dalla forte personalità, il sistema è pensato per suddividere gli spazi e favorire la privacy. Il design modulare permette la combinazione di più pannelli per disegnare composizioni spaziali che ne adattano l’espressività a seconda dell’ambiente circostante. Tutti i pannelli sono disponibili nella gamma completa dei tessuti Arper per abbinamenti personalizzati.

Steeve, design Jean-Marie Massaud

Un sistema modulare di panche, poltrone e divani: le diverse opzioni di personalizzazione dei moduli spaziano fra tessuti, pelli e legni, confermando la versatilità di Steeve nel consentire infinite combinazioni. La collezione presenta un design compatto e architetturale, pur mantenendo linee leggere, slanciate e volumetriche. Grazie alla metodologia costruttiva - know how esclusivo di Arper - il rivestimento dei braccioli e dello schienale è privo di cuciture: un’innovazione produttiva che semplifica le tecniche di rivestimento e conferisce ancora maggiore evidenza al design essenziale.

Arper su Archiproducts.com
Lascia un commento

Prodotti correlati

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
Arper sostiene il restauro del Museo Bailo
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: