Arredi per l'ufficio e sistemi acustici by Citterio

Le novità firmate Borgonovo, Pampanoni, Meda, Progetto CMR

Letto 113 volte
Arredi per l'ufficio e sistemi acustici by Citterio
09/11/2018 - Citterio continua la propria ricerca verso nuovi sistemi di arredo per l’ufficio con l’obiettivo di creare ambienti di lavoro performanti e rispondenti alle modalità operative e relazionali dei moderni spazi di lavoro. Flessibilità, connettività e relazione sono le parole che hanno ispirato tre differenti collezioni di arredi e sistemi acustici, il cui denominatore comune è il legno, materiale riscoperto e interpretato innovando la tradizione.
Bridge

Bridge

BRIDGE - design: Pinuccio Borgonovo / Paolo Pampanoni
Bridge è un nuovo sistema operativo modulare destinato ad ambienti di lavoro in cui devono coesistere funzioni legate all’operatività, alla riunione e alla relazione. L’elemento base del progetto è il “ponte”, un trilite pannellato in legno che costituisce la struttura portante per contenitori sospesi, scrivanie in appoggio e pannelli acustici agganciati. Una trave elettrificata, posta sotto piano, garantisce il perfetto cablaggio di ogni postazione permettendo il vario posizionamento dei punti presa a seconda delle esigenze. La differente combinazione di piani di lavoro, contenitori, pannelli e mensole, permette configurazioni sempre diverse, personalizzate in fase progettuale e personalizzabili in fase d’uso grazie a sistemi di aggancio rapido.
Comfort acustico e riservatezza possono essere variamente dosati attraverso pannelli rivestiti in tessuto e materiale fonoassorbente, divisori o attrezzati con mensole.
Le funzioni principali sono associate alle altezze da terra dei piani di lavor l’attesa e la conversazione si svolgono ad un’altezza di 65 cm; il lavoro e la riunione a 75 cm; il ricevimento, l’operatività o la riunione veloce a 110 cm da terra. Il sistema prevede, inoltre, scrivanie e bench elevabili in altezza per garantire la variazione della postura di ogni operatore a seconde delle attività e delle specifiche preferenze.
Phonewalk

Phonewalk

PHONEWALK - design: Progetto CMR
Phonewalk è un corridoio acustico autoportante il cui progetto nasce dall’osservazione delle azioni che vengono compiute telefonando. Telefonare, camminare, scrivere sono azioni inconsapevoli e contemporanee a cui Citterio intende fornire uno stimolante luogo di compimento. L’azienda ha creato e perfezionato nel tempo cabine acustiche “puntuali” in cui l’azione è legata unicamente al compito che si sta svolgendo, oggi con Phonewalk Citterio propone una cabina “lineare” da percorrere, in cui è possibile muoversi rimanendo isolati acusticamente e visivamente rispetto a quanto avviene nell’ambiente circostante. Un ambiente in cui sono coinvolti i sensi, dove suoni, profumi e sensazioni tattili permettono un’operatività stimolante e interattiva. Un percorso in cui telefonare muovendosi, in cui prendere appunti su lavagne, in cui incontrare ed ascoltare passeggiando. La struttura, interamente realizzata in legno, è modulare e quindi aggregabile fino ad ottenere le lunghezze desiderate. Le pareti, caratterizzate da montanti strutturali e pannelli ciechi di tamponamento, sono in legno a vista in 4 colori all’esterno, in moduli fonoassorbenti all’interno rivestiti da tessuti in 15 colori. Phonewalk si integra perfettamente con le pareti in legno Wood-Wall e con le cabine acustiche W_SS.
Inlay

Inlay

INLAY - design: Francesco Meda
Inlay rappresenta la sintesi della postazione di lavoro moderna. Operatività, interattività e riunione non richiedono dotazioni particolari se non un piano e quattro gambe perimetrali sul quale lavorare singolarmente o in gruppo. Rigore formale e riduzione del superfluo definiscono una collezione di tavoli e consolle interamente realizzate in legno massello la cui cifra stilistica è rappresentata dalla sezione a croce della gamba che affiora a livello del piano, riportando la memoria ad antichi e preziosi intarsi. Elementi singoli attraverso cui allestire spazi complessi, attraverso cui comunicare il valore del materiale e la sua forza espressiva.
Wood_Wall

Wood_Wall

WOOD_WALL - design: Pinuccio Borgonovo
Wood_Wall è una parete divisoria per ufficio che fa del legno il materiale primario e caratterizzante. È la sintesi di un nuovo approccio attraverso cui Citterio inizia un modo diverso di allestire gli ambienti di lavoro, è l’espressione di un percorso di riscoperta dei materiali e della loro essenza. L’attenzione alla materia rappresenta la necessità di autenticità oltre ogni simulazione di finiture e colori oggi possibile. Citterio inizia una rinnovata ricerca sui materiali di ogni elemento costruttivo, valorizzando le temperature reali di ognuno, i colori, i profumi sempre diversi, superando le contraffazioni possibili con le moderne tecnologie industriali. Il ritorno al legno non è ispirato a nostalgici riferimenti all’artigianalità, tutto è animato da criteri di modernità e attenzione alla qualità. La sapienza artigiana è un riferimento a cui ispirarsi, che tramanda attenzione ai materiali e alle loro specificità. Le antiche tecniche lasciano spazio alla tecnologia moderna.
I listelli lamellari sostituiscono i masselli pieni, migliorando le prestazioni meccaniche di ogni elemento.
Le lavorazioni a controllo numerico sagomano e forano, superando i limiti degli scalpelli e delle pialle manuali. L’essenza viene esaltata attraverso nuove interpretazioni. Questa attenta ricerca modifica l’approccio progettuale, riportando l’architettura e l’industrial design a sostanziarsi di stimoli e sensazioni autentici ispirati alla vera natura dei materiali.
W_SS

W_SS

W-SS - design: Pinuccio Borgonovo / UT Citterio
W-SS è un programma di cabine acustiche autoportanti con struttura in legno, destinate ad uffici “open space”, in cui creare piccoli spazi riservati e confortevoli per il lavoro o la riunione. È la risposta tecnica e funzionale alla richiesta del mercato di ambienti riservati ad elevate prestazioni acustiche. È la risposta progettuale e stilistica alla rinnovata attenzione del mercato per i materiali naturali e riciclabili. Le cabine, previste in tre formati, si caratterizzano per le strutture autoportanti interamente realizzate in legno di spessore 88 mm. Le parti trasparenti sono costituite da moduli mono e doppio vetro, quelle cieche presentano una doppia finitura: all’esterno sono in legno, all’interno sono in pannelli fonoassorbenti rivestiti in tessuto. Ogni cabina può essere attrezzata con porte scorrevoli o a battente in vetro, nei cui montanti vengono integrati gli interruttori di azionamento del sistema di ventilazione ed illuminazione.
Le parti lignee sono previste in 4 finiture, le parti fonoassorbenti a parete e soffitto sono rivestite da tessuti in 15 colori.
 
W_SS

W_SS

Bridge

Bridge

Phonewalk

Phonewalk

Phonewalk

Phonewalk

Inlay

Inlay

Inlay

Inlay

Wood_Wall

Wood_Wall

Wood_Wall

Wood_Wall

W_SS

W_SS

Lascia un commento
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest