Bagliori dorati e geometrie retrò

Le nuove carte da parati Devon&Devon in anteprima al Cersaie

Letto 745 volte
Bagliori dorati e geometrie retrò
28/08/2019 - In occasione del Cersaie 2019, lo stile Devon&Devon si accende di bagliori dorati grazie a trenta nuove carte da parati che arricchiscono l'offerta dedicata ai rivestimenti. Disegnati da Vito Nesta, Francesca Greco e Nina Farré, i nuovi supporti Gold Leaf e Antique Gold disegnano sulle pareti trame di luce dal mood retrò. 
 
Restano invariate le geometrie, i paesaggi onirici, le visioni eccentriche, le ispirazioni floreali e animalier, così come gli effetti tridimensionali e optical di ispirazione Art Decò e gli echi eclettici di motivi decorativi otto e novecenteschi che contraddistinguono lo stile della Wallpaper Collection. 

È invece del tutto nuovo il tocco luminoso che la riveste grazie a due nuovi supporti in carta vinilica che accendono le pareti di vibranti giochi di luce: la lamina metallica dorata impreziosisce di bagliori definiti le carte Gold Leaf e i pigmenti dorati animano lo scintillio diffuso della versione Antique Gold. 

La carta da parati Gold Leaf e Antique Gold è un prodotto 100% made in Italy di alta qualità: ignifuga e resistente, è facile da incollare e rimuovere e non si deforma né si strappa in fase di applicazione. Eco-sostenibile, impiega inchiostri a base di acqua non infiammabili, inodori e privi di nickel.  

Per assicurare un’applicazione perfetta, i rotoli vengono tagliati utilizzando sofisticati macchinari brevettati che garantiscono tagli verticali precisissimi, indispensabili per la giustapposizione sequenziale. 

Devon&Devon su ARCHIPRODUCTSBagliori dorati e geometrie retrò

Bagliori dorati e geometrie retrò

Lascia un commento

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
Him e Her. Duplice omaggio al Bauhaus
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: