Carismatica ed evocativa. Chiara by Mario Bellini

1969 - 2019. Flos presenta la riedizione dell'iconica lampada

Letto 1651 volte
Carismatica ed evocativa. Chiara by Mario Bellini
05/09/2019 - In occasione del cinquantesimo anniversario dalla sua prima realizzazione, Flos ripropone l’iconica lampada Chiara disegnata da Mario Bellini nel 1969, una riedizione che sarà disponibile a partire dalla prossima primavera.  

“Quando viene sera bisogna accendere la luce.”, racconta Bellini nel libro “il design spiegato ai bambini”, “A me non piacciono le lampade che fanno vedere le lampadine perché danno fastidio agli occhi. Allora ho sempre disegnato lampade come piacciono a me. Pensando prima a come fare la cosa giusta quando viene buio e poi alla forma da dare a questa luce.”  Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Leggera e scultorea, Chiara prende forma da una costruzione morbida semplicemente arrotolata su se stessa che ne definisce l’identità carismatica e assolutamente evocativa: una lampada a forma di suora che diffonde la luce dal suo cappello bianco.

Bellini iniziò il progetto nel 1968 servendosi di semplici modelli di carta. Al principio Chiara si componeva solo di un foglio argentato, tagliato e arrotolato in un cilindro, quasi fosse un origami europeo. 

“È avvenuto tutto così, successo proprio così, qualche strappo qua e là e il foglio avvolto intorno alla mia mano ha assunto, con la sua tridimensionalità, l'immagine che stavo cercando. I disegni sono arrivati dopo”, spiega il designer nel libro “Furniture, machines and objects”. Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

L’idea si è poi tradotta in un’unica lastra di lamiera metallica curvata in modo tale da disegnarne la caratteristica forma. La collezione deve il suo nome alla qualità della luce, riflessa e diffusa dal grande ‘cappello’. Il suo carattere tipicamente dinamico è legato alla posizione della fonte luminosa, aggiornata con Led nella sua riedizione: ha origine nella base, colpisce lo schermo superiore che lo riflette e poi si apre nell’ambiente quando lo diffonde. Tuttavia anche da spenta questa lampada s’impone con un’identità forte e ironica, la cui immagine è essa stessa progetto, istanza e messa in scena.  Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

La riedizione si compone di due modelli (terra e tavolo) declinabili in diverse finiture cromatiche (inox lucido, inox bronzo opaco, inox nero lucido).

Disponibile a partire da primavera 2020.

Flos su ArchiproductsChiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Chiara by Mario Bellini_FLOS

Lascia un commento

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
Michael Anastassiades + Flos. La luce in equilibrio
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: