Come deve evolversi il design per rispondere alle esigenze della comunità?

La parola alla giuria ADA 2020! Il punto di vista di architetti, giornalisti e direttori creativi da tutto il mondo

Letto 1172 volte
Come deve evolversi il design per rispondere alle esigenze della comunità?
17/09/2020 - In un momento storico dettato dall'incertezza, a cosa dovrebbe guardare il design contemporaneo e come dovrebbe evolversi per rispondere alle esigenze della comunità? La redazione di Archiproducts lo ha chiesto alla giuria degli Archiproducts Design Awards 2020.

Gli Architetti, i Progettisti e i Direttori Creativi chiamati a votare i migliori prodotti della quinta edizione del premio hanno espresso il loro personale punto di vista sulla 'cultura del progetto' e il rapporto con la produzione nel mondo del Design e dell'Architettura, e hanno individuato gli aspetti fondamentali per una 'buona progettazione'.

Progetti concepiti nel rispetto delle esigenze delle generazioni future, connotati da sostenibilità e ingegnosità, che riutilizzano, riciclano e riducono con creatività e innovazione. Oggetti che facciano sentire protetti, celebrino la diversità e vadano oltre gli stereotipi abituali. Parola alla giuria!

Davide Angeli - AMDL Circle | Michele De Lucchi  davide Angeli - AMDL Circle | Michele De Lucchi

davide Angeli - AMDL Circle | Michele De Lucchi

'Abbiamo bisogno di prodotti che siano ispirati e ispiranti, concepiti oggi, ma nel rispetto delle esigenze delle generazioni future.'

Giovanna Castiglioni  Giovanna Castiglioni

Giovanna Castiglioni

'Mi piacerebbe trovare nuove idee attraverso oggetti che rispondano alle necessità delle persone, alla capacità e alla funzionalità, ma anche serietà e ironia combinate insieme.'

Patrik Schumacher  Patrik Schumacher

Patrik Schumacher

'Non vedo l'ora di vedere progetti che riconoscono e sfruttano le nuove potenzialità del nostro tempo.'

Kelly Wearstler  Kelly Wearstler

Kelly Wearstler

'Sono alla ricerca di progetti capaci di spingersi oltre i confini e di stabilire una connessione emotiva.”

DIMORESTUDIO  DIMORESTUDIO

DIMORESTUDIO

'Amiamo i riferimenti al passato. Ora più che mai si è alla ricerca di oggetti e suggestioni che faccia sentire protetti.'

Beppe Brancato  Beppe Brancato

Beppe Brancato

'Spero di trovare storie dietro gli oggetti candidati, le loro origini e il loro sviluppo, non solo scelte fugaci dettate dalle tendenze del momento.'

Domitilla Dardi  Domitilla Dardi

Domitilla Dardi

'Spero di trovare progetti che ragionano sulle funzioni più che sulla forma, credo che le vere innovazioni nascano quando si va alla radice delle cose.'

Davide Macullo  Davide Macullo

Davide Macullo

'L'obiettivo finale del designer è quello di mettere l'uomo a proprio agio nel suo ambiente; artefatto, virtuale e naturale.'

Ecologicstudio  Ecologicstudio

Ecologicstudio

'Premieremo i prodotti che seppur di ridotte dimensioni e dal design semplice, abbiano la capacità di diventare 'virali' e 'fare rete'.'

Formafantasma  Formafantasma

Formafantasma

'Il design contemporaneo dovrebbe non solo pensare alle necessità delle persone, ma anche a quelle del nostro pianeta.'

k-studio  k-studio

k-studio

'Il design deve essere ispirato al passato, adattarsi al presente e guardare con ottimismo al futuro.'

Kirsten Murray | Socio, Olson Kundig  Kirsten Murray | Partner, Olson Kundig

Kirsten Murray | Partner, Olson Kundig

'La mia propensione al design è verso gli oggetti che rivelano il loro uso e sono semplici nella forma.'

Ed Ng | AB Concept Ed Ng | AB Concept

Ed Ng | AB Concept

'Penso che un Design Award in questo momento storico debba celebrare e incoraggiare la diversità.'

Luigi Rosselli  Luigi Rosselli

Luigi Rosselli

'Il design contemporaneo dovrebbe 'riutilizzare, riciclare e ridurre', con creatività e innovazione.'

Robert McKinley  Robert McKinley

Robert McKinley

'Premiare l'originalità, la passione e l'autenticità in ogni sua forma.'

Studio Meyer Davis  Meyer Davis Studio

Meyer Davis Studio

'Cerchiamo qualcosa che non abbiamo mai visto prima – un dettaglio unico, una combinazione di materiali, o una certa sensibilità – il prodotto deve attirare la nostra attenzione costringendoci a fermarci e ‘guardare più da vicino’.” 

Omer Arbel  Omer Arbel

Omer Arbel

'La vera innovazione nel design? Il giusto mix tra bellezza e stupore. Vorrei vedere qualcosa di inaspettato.'

Lim Koon Park @Park Associates Lim Koon Park @Park Associates

Lim Koon Park @Park Associates

'Penso che un buon design debba essere pertinente ma emanare un senso di atemporalità e resistere a tendenze in continua evoluzione.'

Stefan Sagmeister  Stefan Sagmeister

Stefan Sagmeister

'Mi entusiasma l'idea di ricevere una panoramica internazionale sullo stato attuale del migliori prodotti di design in questo particolare momento storico.'

Austin Maynard Architects  Austin Maynard Architects

Austin Maynard Architects

'Siamo impazienti di vedere prodotti belli e sorprendenti, connotati da sostenibilità, innovazione e ingegnosità.'

Dagmar Štepánová  Dagmar Štepánová

Dagmar Štepánová

'Considero essenziale il rapporto tra qualità estetica, funzionalità e proporzioni, nonché le combinazioni di materiali.'

Yu Ting Yu Ting

Yu Ting

'Mi aspetto una profonda esplorazione degli stereotipi abituali. 'Se non stiamo esplorando, non stiamo facendo nulla. Stiamo solo aspettando'.'

 

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Seguici sui social
Salva in: