Davide Groppi immagina la luce del futuro

La collezione Sistemi porta la luce ovunque, con libertà, spazialità, creatività

Letto 3178 volte
Davide Groppi immagina la luce del futuro
18/09/2020 - Davide Groppi immagina la luce del futuro con Sistemi, la collezione composta dalle lampade Endless, Infinito, Flash e Ohm: ogni prodotto vive di vita propria, ma si integra con gli altri.

Sistemi offre la possibilità di portare la luce ovunque, liberamente, senza il vincolo dell’impianto elettrico, con libertà, spazialità, creatività assoluta. 
La tecnologia aiuta a cancellare i confini. Materiali impalpabili, talvolta invisibili, conduttori nascosti, travestiti, ragnatele sottili di filamenti che conducono e disegnano la luce.

"Fino a oggi, con il nostro lavoro abbiamo cercato di rendere invisibile la fonte, la lampada, lasciando che fosse la luce, da sola, a parlare", spiega Davide Groppi. "La luce e ciò che doveva essere illuminato. Abbiamo usato le lampade come lettere di un alfabeto immaginario per creare racconti di luce. Abbiamo trasformato e smaterializzato gli oggetti-lampada fino a farli scomparire, rendendo la luce pura emozione, disegno che esplode nello spazio".

Con Sistemi, il brand porta ancora più lontano la sfida, andando alla ricerca dell’essenza della luce. Una luce libera di danzare nello spazio. Sistemi

Sistemi

Sistemi è luce che corre su binari digitali, su fili leggeri e quasi invisibili, su nastri modulabili che possono posarsi su scale, finestre, vetrate, senza più limiti.
Circuiti che si chiudono, luci d’accento, diodi leggerissimi.
Un segno fatto di linee diverse, di spessori differenti, con la linearità di un pennino a china che anziché tracciare segni d’inchiostro, traccia linee di luce.

Sistemi, come ogni opera di Davide Groppi, trae linfa vitale e ispirazione dal mondo dell’arte. I tagli di Fontana, la suggestione aggrovigliata dei punti e delle linee impazzite di Mirò. La nitidezza grafica del segno di Bruno Munari, la creatività austera della Bauhaus berlinese. Modelli di riferimento per un’esperienza sensoriale completa, in cui la luce bagna e disegna lo spazio.

"Endless è la colonna della nostra costruzione, un binario digitale, un nastro conduttore adesivo che permette di posizionare la luce in modo totalmente libero. ENDLESS

ENDLESS

Infinito è una lama di luce indiretta e diffusa, che incide la quarta parete, omaggio ai “Concetti Spaziali” di Fontana, pittura su parete, squarcio su tela. INFINITO

INFINITO

Flash si ispira al leggendario supereroe ed è progettata per i grandi spazi: luce diretta e diffusa, dinamica, veloce e vibrante. Una scheggia lineare di luce nitida, tesa fra due punti. FLASH

FLASH

Ohm, infine, è la nostra luce d’accento. Quattro diodi collegati a un solo, leggerissimo cavo unipolare di 12 metri, componibile e moltiplicabile a piacere per creare una ragnatela di luci libere, sospese a disegnare lo spazio". OHM

OHM

Tutto questo è Sistemi. Luce che diventa libero tratto grafico, universo aggraziato di punti e linee senza confini, senza limiti, senza fine.

In occasione di Milano Design City, lo Spazio Esperienze di Milano in Via Medici 13 si rinnova: le soluzioni luminose Sistemi integrate nello spazio compongono la luce con libertà, spazialità e creatività assoluta.


DAVIDE GROPPI su ARCHIPRODUCTSSistemi

Sistemi

Sistemi

Sistemi

Sistemi

Sistemi

ENDLESS

ENDLESS

ENDLESS

ENDLESS

ENDLESS

ENDLESS

INFINITO

INFINITO

INFINITO-FLASH

INFINITO-FLASH

INFINITO-FLASH

INFINITO-FLASH

OHM

OHM

OHM

OHM

OHM

OHM

Prodotti correlati

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Seguici sui social
Salva in: