Emozioni di luce e materia

Le nuove lampade 929MILANO a Light+Building

Letto 2204 volte
Emozioni di luce e materia
02/03/2016 - Per la prossima edizione di Light+Building 929MILANO presenta le nuove lampade il cui il comune denominatore è la volontà di creare emozione attraverso la fusione di luce e materia, ricorrendo anche a materiali innovativi ed inusuali per il settore. Opera

Opera

OPERA, design Federica Suman
Lampada a sospensione, da terra e da tavolo, caratterizzata da una essenziale ma scenografica struttura a “gabbia” composta da rombi irregolari in ferro disposti a raggiera, in modo da formare una sorta di sfera schiacciata.
All'interno, per la diffusione della luce, è presente un cilindro in cristallo soffiato trasparente, con fascia a copertura della fonte luminosa in foglia di rame (abbinata alla struttura esterna in rame lucido) o foglia d'argento (abbinata alla struttura in nichel nero).
«Come nell'opera lirica», racconta la designer Federica Suman, «la trama e il libretto danno la direzione e la compiutezza alla musica, in questa lampada la struttura esterna in ferro racchiude e contiene un cuore pulsante di luce a LED, che dà forma e crea un gioco luminoso sulla superficie su cui si riflette». Besana

Besana

BESANA
Besana è una lampada a sospensione e da tavolo, dall'elegante forma sferica, che fonde artigianalità e contemporaneità: il volume rotondo, in vetro soffiato, è lavorato per creare un effetto sfumato, leggero e impalpabile come una nuvola. A questo, si unisce una calotta metallica, dal gusto tecnico, caratterizzata da sottili tagli orizzontali e verticali che creano movimento e da cui fuoriescono linee di luce. La parte metallica, posta come calotta nella versione a sospensione e come base nella versione da tavolo, è di colore bianco opaco. La sospensione è abbinata ad un cavo in tessuto bianco.



929MILANO by Rossini Illuminazione su ARCHIPRODUCTSOpera

Opera

Besana

Besana


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: