Galapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano

Il vetro ingabbiato ispirato al reticolo del carapace

Letto 641 volte
Galapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano
12/06/2018 - Le forme organiche sono una costante fonte di ispirazione perchè spesso offrono la soluzione più ovvia ad un problema strutturale: le trame naturali si auto generano attraverso un processo additivo che può essere facilmente applicato alla produzione artigianale quindi, soprattutto oggigiorno, sono piuttosto attuali. 

Il vetro ingabbiato parla soprattutto di reticolazione delle superfici: approfondendo la materia si è scoperto che le corazze degli organismi con simmetria bilaterale possono essere un buon esempio. Specificatamente nelle tartarughe, il reticolo del carapace è molto simile alla gabbia metallica, un telaio più rigido sotto il quale si espande il resto della superficie. 

Galapagos di Giorgio Biscaro per Siru segue esattamente lo stesso approccio generativo, partendo da una semplice forma esagonale, poi espansa parametricamente e avvolgendo l’intero reticolo attorno ad un solido semplice, una sfera simile al carapace arrotondato delle testudo. 

Progettata in più versioni, Galapagos si distingue in lampada da tavolo o a sospensione, nelle finiture/colori ambra satinato interno, bianco latte acidato e tortora liscio.

SIRU su ARCHIPRODUCTSGalapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano

Galapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano

Galapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano

Galapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano

Galapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano

Galapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano

Galapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano

Galapagos, la nuova lampada Siru in vetro di Murano

Lascia un commento

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
Siru in California
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest