I tappeti G.T.Design nell'ultimo progetto di Renzo Piano a NY

565 Broome: trenta piani nel cuore di Soho con vista sulla città

Letto 901 volte
I tappeti G.T.Design nell'ultimo progetto di Renzo Piano a NY
20/04/2020 - G.T.Design porta l’elemento tessile in 565 Broome, il nuovo progetto di Renzo Piano a New York, un palazzo di trenta piani nel cuore di Soho con viste sulla città e sul fiume Hudson. Ph. Stefano Pasqualetti

Ph. Stefano Pasqualetti

Il progetto della società immobiliare Bizzi & Partners Development nasce dalla collaborazione tra Renzo Piano Building Workshop e lo studio di design d’interni parigino RDAI.
G.T.Design ha collaborato con Lema Mobili per la realizzazione degli interni di un scenografico duplex usato come appartamento modello, fornendo soluzioni tessili bespoke per le superfici dell’area living, delle camere da letto e dei bagni.
 
La palette austera dei materiali usati nel palazzo e nei suoi interni come la pietra, il legno di quercia bianco, il vetro e il cemento, ne risalta la naturale bellezza, è lo sfondo perfetto per le collezioni di Deanna Comellini, Direttore Creativo dell’azienda bolognese.
Ph. Stefano Pasqualetti

Ph. Stefano Pasqualetti

Con uno studio curato degli ambienti, i tappeti di G.T.Design diventano parte integrante del design di ogni spazio. Tra le collezioni incluse per le aree living e notte, il funzionale Paglietta, che unisce una fibra antica come la iuta a un lucente filato performante, la superficie morbida e vellutata della trama di lana grossa combinata alla leggerezza del bamboo di Boom, e il modello Textures di pura lana vergine, proposto anche in versione metallizzata.
Ph. Stefano Pasqualetti

Ph. Stefano Pasqualetti

Per i bagni, sono usati i tappeti Stairs Lino, la cui naturale brillantezza delle fibre di lino crea sfumature cangianti di colore. Le tonalità calde e tenui delle superfici tessili, come il fango, l’ocra e gradazioni del grigio, sono complementari all’arredamento degli spazi.


G.T.DESIGN su ARCHIPRODUCTS

Prodotti correlati

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Seguici sui social
Salva in: