Inediti look per la poltroncina Lullaby

Nuove combinazioni di rivestimenti e finiture per la seduta Porro

Letto 651 volte
Inediti look per la poltroncina Lullaby
07/02/2020 - Forme geometriche semplici declinate in numerose combinazioni di rivestimenti e finiture. La poltroncina lounge Lullaby disegnata da Nicola Gallizia per Porro, cambia il suo look vestendosi di materiali preziosi, confermando il suo carisma e la versatilità, negli interni domestici come nel contract.

Con la sua particolare configurazione ed inclinazione, Lullaby rievoca la comodità ed il gesto di cullare.‎ Il suo nome richiama la forma delle gambe in legno, mentre la “U” oltre ad evocare il dondolio, identifica la poltrona in pianta.‎ Un omaggio al Bauhaus e al suo diktat di conciliare funzionalismo e purismo formale.

La sua apparente semplicità nasconde dettagli sofisticati, come il piedino di appoggio nella finitura metallica cuvée, la struttura in legno massello di frassino e il rivestimento in soffice tessuto color carta da zucchero. 

Il frassino della struttura dialoga perfettamente al rivestimento in pelle color cuoio, per un effetto naturale dal sapore artigianale.

Minimale e grafica, la versione in bianco e nero della poltroncina Lullaby esalta la sua particolare forma.

Nella versione all-black con rivestimento in panno di lana nero e struttura in frassino tinto nero, Lullaby sprigiona il suo carattere grintoso.

Porro su ARCHIPRODUCTS
 Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Inediti look per la poltroncina Lullaby

Prodotti correlati

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: