#iorestoacasa con Elisa Ossino

'Il tempo sospeso è sempre un’opportunità'

Letto 3059 volte
#iorestoacasa con Elisa Ossino

25/03/2020 - In un periodo come questo, in cui il tempo è sospeso e la percezione del futuro è totalmente instabile e incerta, sarà possibile cogliere nuovi spunti creativi e nuove opportunità? Secondo Elisa Ossino "il tempo sospeso è sempre un’opportunità. Credo che in questo momento storico sia più che mai urgente approfondire le nuove modalità di lavoro e i possibili scenari futuri per arrivare a produrre in economia circolare".

La stylist e architetto racconta la sua nuova routine e il suo personale punto di vista su queste settimane di lockdown.
Elisa Ossino

Elisa Ossino

Elisa, come sta influendo questa situazione sulla tua vita e sul tuo lavoro?
Le mie abitudini stanno cambiando radicalmente: mi trovo improvvisamente a casa tutto il giorno a lavorare su Skype, email, telefono e computer, con una sovrapposizione di messaggi su più fronti e una maggiore difficoltà a distinguere gli ambiti. Decisamente più faticoso!

Come hai organizzato il tuo spazio di lavoro?
Semplicemente portando il mio computer a casa, posizionandolo su un piccolo tavolo davanti alla finestra, così posso guardare il tiglio in giardino... Sta arrivando la primavera e con questo silenzio i merli e i pettirossi si sono moltiplicati. Mi piace guardarli mentre lavoro. L'aumentare delle visite degli animali nelle città svuotate è un fenomeno interessante.

Può questo 'tempo sospeso' diventare un’opportunità nel mondo del design e della progettazione? Se si, in che modo?
Il tempo sospeso è sempre un’opportunità. L’isolamento sicuramente amplifica il tempo di riflessione e le visioni, e da questo punto di vista è sicuramente un'opportunità.

Ci sono nuovi progetti che stanno nascendo in questo particolare momento?
In realtà in questo momento continuo a lavorare su progetti che avevo già in corso ma sto provando a riflettere su quelle che sono le nuove modalità di lavoro e possibili scenari futuri. Credo che in questo momento storico sia più che mai urgente approfondire queste tematiche e produrre in economia circolare, con una grande attenzione ai materiali, ma non solo, anche alle relazioni tra le persone.  

Cosa fai quando non lavori?
Ho la fortuna di avere un piccolo giardino e questa stagione è ideale per piantare semi. Parallelamente amo cucinare e appena posso faccio nuovi esperimenti in cucina.

Hai dei suggerimenti da dare a colleghi e non?
Al momento solo un #restaacasa!

Elisa Ossino

Elisa Ossino

Elisa Ossino

Elisa Ossino

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Seguici sui social
Salva in: