31

Konstantin Grcic firma la nuova collezione di rivestimenti Mutina

DIN reinterpreta il mosaico tradizionale attraverso un programma di 2 elementi, 4 formati e 6 pezzi speciali, declinati in 8 colori e 2 finiture

Leggi in
italiano
14/06/2021 - Konstantin Grcic firma la nuova collezione di rivestimenti Mutina: DIN è un programma modulare di piastrelle composto da 2 elementi, 4 formati e 6 pezzi speciali per rivestire gli angoli.
 
Una piastrella è qualcosa di estremamente elementare", spiega Grcic. "La cosa più affascinante è che questo piccolo elemento ceramico, una volta moltiplicato, diventa una parete o un pavimento. Si trasforma in un’architettura. La modularità crea flessibilità. DIN può essere usata in tanti modi diversi, dai più semplici ai più articolati. Si può utilizzare un formato in una singola finitura, oppure si inizia a combinare diversi formati in vari colori e, addirittura, variare tra finish opaco e lucido. Le piastrelle non sono semplicemente un mezzo per costruire uno spazio – le piastrelle conferiscono allo spazio un’identità e un’atmosfera.”
In tedesco DIN è l’acronimo di Deutsches Institut für Normierung – l’Istituto Tedesco che emana norme tecniche –, ma costituisce anche il nome di un foglio di carta in formato A4.
Partendo da questa ispirazione, Grcic ha concepito l’intera collezione in maniera razionale, quasi matematica, secondo una specifica logica modulare che costituisce un’interpretazione contemporanea del mosaico tradizionale. Il range di elementi offre infinite possibilità di applicazione, passando dai concept più semplici a quelli più elaborati, dimostrando una versatilità illimitata.
La collezione presenta 4 elementi, due quadrati e due rettangoli, nelle misure 15x15 cm, 7.4x15 cm, 7.4x7.4 cm e 3.6x7.4 cm, modulari fra di loro con una fuga di 2mm, declinati in un range di 8 colorazioni e 2 finiture, opaca e lucida, per un totale di 64 elementi. La possibilità di accostare diversi formati, texture e colori garantisce non solo un elevato potenziale creativo, ma anche di poter adattare lo schema di posa alle dimensioni specifiche di pavimenti e rivestimenti.
 
DIN si sviluppa inoltre nella tridimensionalità, offrendo una gamma di 6 pezzi speciali che permettono di rivestire ogni angolo delle superfici, creando soluzioni architettoniche e complementi d’arredo.
Mutina ha spinto la produzione industriale verso un risultato quasi artigianale, al fine di esaltare l’aspetto emozionale della ceramica. Gli elementi vengono realizzati in un particolare supporto che consente l’uso di smalti di altissima qualità ottenendo effetti cromatici ottimali e garantisce la stabilità dei formati, qualità essenziale in questo progetto basato sulla modularità. 
 
Per ottenere la palette di 8 colori con finitura opaca e 8 con finitura lucida, è stato necessario lavorare a 16 formule diverse. Ogni smalto viene applicato uniformemente sulla superficie secondo la tradizionale tecnica “a campana”. In questo modo, ogni elemento trasmette grande profondità e calore, in contrasto con la razionalità che caratterizza la logica modulare di DIN.
 
Come tutte le collezioni Mutina, DIN viene realizzata nel più totale rispetto dell’ambiente: l’impasto base utilizzato per le piastrelle è privo di V.O.C. (Volatile Organic Compounds) e di sostanze presenti nella lista Substances of Very High Concern (SVHC) and Restricted Substances Declaration, e gli imballi sono completamente riciclabili. Inoltre, gli elementi presentano ottime caratteristiche di igienicità, durabilità, resistenza e riciclabilità.

MUTINA su ARCHIPRODUCTS

Prodotti correlati


Salva in:
Risultati della ricerca visiva