La nuova collezione Zambaiti Contract

Pannelli a stampa digitale 3D e carta da parati goffrata pensata per spazi collettivi

Letto 262 volte
La nuova collezione Zambaiti Contract
29/12/2020 - Zambaiti Contract presenta la nuova collezione di carte da parati Eterea. Una collezione unica, sia dal punto di vista stilistico sia per l’assortimento dei supporti di stampa impiegati. Ogni progetto grafico e` disegnato da Studi di architettura di primo piano coinvolti nella genesi della collezione (Metrogramma Milano, CaberlonCaroppi Italian Touch Architects, ALFONSO FEMIA/AF*DESIGN e Aldo Cibic Workshop) in due declinazioni stilistiche diverse, con simbolismi interconnessi per due differenti tipologie di prodotto: Pannelli a stampa digitale 3D e carta da parati goffrata. 

Questa importante scelta ha consentito di creare una produzione diversificata su supporti originali. La stampa digitale 3D enfatizza le trame e i disegni e offre la possibilità di stampare ogni progetto grafico su ben quattro differenti supporti ignifughi, con caratteristiche estetiche e tattili differenti: Bio Ecopaper, un prodotto al cento per cento ecostenibile per garantire una scelta più salubre per le pareti; Mineral, ottenuto dal riciclo di polveri di mica con effetto pietra sia tattile sia visivo; Tela Lurex, un supporto tessile evocativo di prestigiose tappezzerie; e Velluto Tech, un supporto performante studiato per evitare l’effetto ‘contropelo’. 
La stampa tradizionale, ottenuta da cilindri goffratori, sviluppata dal reparto di incisoria aziendale, si realizza invece su supporti in pvc a rilievo con caratteristiche ignifughe e antibatteriche. 

Come Art Director di tutta la collezione - ha dichiarato Andrea Boschetti di Metrogramma - ho invitato gli studi di CaberlonCaroppi Italian Touch Architects, ALFONSO FEMIA/AF*DESIGN e Aldo Cibic Workshop. I temi sviluppati hanno tutti a che fare con il rapporto natura/artificio, la collezione è fondamentalmente pensata con materiali innovativi e sostenibili, non una carta da parati ma una vera e propria boiserie d’arredo, il contract di fascia alta è l’obiettivo di mercato”.

Gli Studi di architettura Metrogramma Milano, CaberlonCaroppi Italian Touch Architects, ALFONSO FEMIA/AF*DESIGN e Aldo Cibic Workshop sono dunque i protagonisti di ‘Eterea’: la prima collezione della divisione Zambaiti Contract. 

Da Metrogramma di Andrea Boschetti sono stati creati: Materia, Tattoo, Impressioni. Come per il cretto di Burri il significante e il significato, insieme, restituiscono la verità, Materia si ispira alla crosta terrestre, perfetta nella visione d’insieme, composta da reiterate imperfezioni se osservata da vicino.Tattoo lavora sul concetto di immanenza, su ciò che alla fine tra mille rivolti, rimane. Il disegno riproduce tracce che possono essere lette come armoniche naturali, forme artificiali ma cangianti, mutevoli come inchiostro sulla pelle. Come un bambino che cerca le forme tra le nuvole, Impressioni vuole restituire all’occhio di chi osserva immaginari multipli, astratti, che trovano compiutezza nella sensibilità individuale. La nuova collezione Zambaiti Contract

Da CaberlonCaroppi è stato proposto Inked, un tatuaggio in cui la natura diventa tela e pelle con le sue linee sinuose e la sua texture materica, che gioca e si contrappone, per riequilibrarsi, a grafiche geometriche che ne rendono la matericità più incorporea; Frames vede invece protagonisti frammenti di natura, tasselli di legni pregiati, reinventati in nuove combinazioni in un’immagine inedita della realtà.  La nuova collezione Zambaiti Contract

ALFONSO FEMIA/AF*DESIGN ha creato Wings, un gioco di strati tridimensionali con riflessi bagnati dal sole e trame iridescenti che disegnano una raffinata e rigorosa geometria costruttiva, la più sofisticata dell’aeronautica zoologica, quella delle ali della libellula, e Lucifer, piume come stratificazioni, come superficie unitaria che si genera dal gioco sapiente della sovrapposizione sino a comporre una magia, una materia che ci porta altrove. Piume bianche che si tingono di rosso, rendendo ambiguo e curioso il rapporto tra qualcosa che sta nascendo o affiorando.  La nuova collezione Zambaiti Contract

Da Aldo Cibic Workshop sono arrivate le proposte Dots, Clouds, Arlecchino. Dots appare come una rete dove le diverse tonalità e intensità di colore creano un firmamento virtuale. L’ispirazione di Clouds è l’idea di vedere le nuvole nel cielo attraverso una sottilissima rete: questo crea un effetto di magia e profondità particolare. Arlecchino è l’idea di un decoro geometrico irregolare con diverse e grane e finiture che creano un effetto di mistero e di profondità.    La nuova collezione Zambaiti Contract

Zambaiti Parati su ARCHIPRODUCTSLa nuova collezione Zambaiti Contract

La nuova collezione Zambaiti Contract

La nuova collezione Zambaiti Contract

La nuova collezione Zambaiti Contract

La nuova collezione Zambaiti Contract

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in:
Seguici sui social