Le carte da parati disegnate da Martina Scaramucci per Officinarkitettura®

L'artista ha sperimentato le tecniche di colorazione giapponese per dare vita ad una serie di grafiche in cui i colori si mescolano per poi rinascere sotto forme inedite

Di: , Letto 545 volte
Le carte da parati disegnate da Martina Scaramucci per Officinarkitettura®
22/06/2021 - Officinarkitettura® presenta una nuova serie di carte da parati disegnate da Martina Scaramucci, artista e industrial designer che ha sviluppato la Sua creatività soprattutto al servizio della Moda, progettando disegni per Tessuti per l’Haute Couture.
 
La passione per l’arte, da sempre fil rouge della sua vita e i suoi studi, si è manifestata negli ultimi anni attraverso le numerose collezioni di disegni chiamati “Burn all the colors”, dove tutti i colori si mescolano per poi rinascere sotto forme inedite, dando vita a mondi nuovi e onirici.
 
Le creazioni sono realizzate completamente a mano su carta e nascono dall’incontro di varie tecniche artistiche che ricordano la cultura giapponese.
Le carte da parati disegnate da Martina Scaramucci per Officinarkitettura®

Il processo artistico è basato sull’immersione di fogli di carta all’interno di vasche di acqua dove vengono aggiunti i pigmenti di colore. Successivamente vengono completate a mano con l’utilizzo di acrilici, colori ad olio e vernici spray per rendere ogni opera unica.
 
Le tecniche artistiche di Martina ricordano lo Suminagashi (in italiano “inchiostro fluttuante”) un’antica forma di arte giapponese diventata celebre nel mondo Occidentale per la grazia e i motivi trasmessi con semplici gesti. La tecnica prevede la riproduzione sul pelo dell’acqua di tematiche naturaliste come fiori, cieli e colline che, ricreate con inchiostro di China e fiele di bue, vengono alla fine impresse su un foglio di carta porosa capace di assorbirne i colori.
 
Il movimento che l’inchiostro farà sull’acqua viene deciso solo nel momento in cui questo viene allargato e dipende unicamente dallo stato d’animo dell’artista e dal movimento causale dell’acqua, una forza dal movimento imprevedibile.
Il risultato sarà quello di un’opera completamente inaspettata, un dipinto dove sono impresse le emozioni dell'artista.
Questa tecnica non affascina solo i cultori dell’arte ma anche i monaci zen che considerano lo suminagashi una tecnica di meditazione attiva: il fluido movimento dell’acqua porta a uno stato d’animo di rilassamento e il disegno che si tende a comporre rappresenta una sfumatura del proprio essere.
 
Grazie alle numerose esperienze nel mondo della moda, dell’interior, dell’arte e della poesia, Martina ha creato con Burn all the colors un nuovo linguaggio artistico e decorativo.
Le carte da parati disegnate da Martina Scaramucci per Officinarkitettura®

“Burn all the colors” è disponibile per tutti i supporti Officinarkitettura®: carta da parati ecologica o fonoassorbente, fibra di vetro e grandi lastre di grès Kerlite® decorato finito a mano, tutti pensati per gli ambienti residenziali e contract.
 
Le grafiche Burn all the colors arricchiscono la collezione di carte da parati “ART Monographs”.

Officinarkitettura® su ARCHIPRODUCTS
Le carte da parati disegnate da Martina Scaramucci per Officinarkitettura®

Le carte da parati disegnate da Martina Scaramucci per Officinarkitettura®

Le carte da parati disegnate da Martina Scaramucci per Officinarkitettura®

Le carte da parati disegnate da Martina Scaramucci per Officinarkitettura®

Prodotti correlati

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in:
Seguici sui social