8

La 'galleria d’arte contemporanea' di Iris Ceramica Group

Al Cersaie 2023, l'artista Becha realizza un murales interattivo su lastre ceramiche a posa magnetica per raccontare i valori del brand

Leggi in
italiano
11/10/2023 - L'arte diventa il mezzo narrativo con cui i brand di Iris Ceramica Group hanno scelto di raccontarsi all'ultima edizione del Cersaie. Sul palcoscenico dello stand interamente riciclabile Planet-Friendly, le lastre a posa magnetica Iris Ceramica Group danno forma a una galleria di arte contemporanea, grazie al murales interattivo che l'artista internazionale Becha ha realizzato per raccontare i valori fondanti del gruppo.
Stand Iris Ceramica Group - Cersaie 2023 2Pin it

Stand Iris Ceramica Group - Cersaie 2023

Attractive, Emotional, Innovative e Architectural sono le anime del Gruppo, distinte ma complementari, che trovano espressione in opere d’arte contemporanee provenienti da tutto il mondo ed esposte in fiera e negli showroom di ciascun brand. 

The Art of Being Attractive - Attract, lastre a posa magnetica Iris Ceramica Group 

Nel murales in fiera “Blooming Bonds”, la maestra dell'arte digitale Vesna Pešić, alias Becha, illustra figure umane e naturali che sembrano fluttuare in una danza. Disegni composti che si prestano a molteplici livelli di interpretazione sono realizzati sulle grandi lastre ceramiche Attract grazie alla tecnologia Design Your Slabs, applicate a rivestimento verticale con supporto magnetico. Sostenibilità, eccellenza nella qualità ed innovazione sono narrati pittoricamente nelle illustrazioni.
Blooming Bonds by Vesna Pešić, alias Becha 3Pin it

Blooming Bonds by Vesna Pešić, alias Becha

L’opera di Becha comprende una video installazione e un sinuoso collage di 18x3m con cui il visitatore può interagire. Esplorare, osservare, toccare, comporre e scomporre: una library di texture aperta ai visitatori invita ciascuno a creare un’opera personalizzata con il sistema di lastre a posa magnetica Iris Ceramica Group che consente di staccare e sostituire alcuni elementi con altri. 

“Vedo molte analogie tra il collage, come tecnica, e la tecnologia Attract di Iris Ceramica Group. - Afferma Becha - Per me, il valore della creazione di un collage è sempre quel momento speciale in cui l'intera esperienza viene alterata cambiando un solo elemento. Così gli ospiti diventano non solo gli spettatori dell'arte ma, in un certo senso, i co-creatori dell'opera”

Seguendo il fil rouge del concept The Art of Being, Attractive è il tema centrale raccontato dallo spazio espositivo del Gruppo giocando sulla doppia lettura dell’aggettivo che in un senso si riferisce all’estetica delle lastre mentre nel secondo significato indica il nome del sistema Attract. 
Library di texture allo stand in fiera 4Pin it

Library di texture allo stand in fiera

Sviluppata dalla business unit Granitech, Attract è una soluzione brevettata di posa magnetica a secco, con lastre già pronte per essere accostate al fine di realizzare una superficie continua, senza l’utilizzo di collanti e strutture di sostegno. Facile, veloce e circolare, la rimozione di ogni singola lastra evita la demolizione.
 
I materiali si possono pertanto riusare all’infinito così come la base magnetica può essere riutilizzata infinite volte, tagliata e riassemblata senza perdere la propria efficacia. 
 

Le lastre a posa magnetica Iris Ceramica Group nello Stand Planet-Friendly 

Realizzato in collaborazione con la società di allestimenti fieristici sostenibili Henoto, l'intero spazio espositivo, come le lastre ceramiche, è totalmente recuperabile a fine fiera. Per la prima volta tutta la struttura si riutilizza, nulla si distrugge e tutto si trasforma. 
Lastra a posa magnetica Iris Ceramica Group 5Pin it

Lastra a posa magnetica Iris Ceramica Group

L’intero progetto architettonico dello stand rappresenta una sfida vinta: realizzare uno spazio fieristico temporaneo circolare e riutilizzabile al 100%: un approccio sostenibile reso possibile anche dall’impiego del sistema di posa magnetica Attract.

La selezione dei materiali è stata fondamentale, garantendo un montaggio e smontaggio senza generare rifiuti e con un notevole ridimensionamento dei volumi di materiali da trasportare.

L'eliminazione delle fasi come verniciature e tagli in opera, insieme all'uso di materiali leggeri ma robusti come l'alluminio e il tessuto, ha migliorato sensibilmente le condizioni di lavoro dei professionisti in cantiere.

Lo Stand Planet-Friendly si compone di tre parti principali: la pedana, le pareti e il plafone. Ciascuna di esse è stata progettata da Henoto restando sempre fedele alla sua la filosofia "The Neutral Way", che pone l'accento sulla riduzione dell'impatto ambientale e l'adozione di modelli produttivi all'avanguardia che promuovono la riduzione delle emissioni e il riuso dei materiali.

La pedana Riser è stata progettata per facilitare il montaggio e lo smontaggio, riducendo i tempi e i costi di ciascuna fase.

Le pareti Wall Wood 120 presentano una struttura in acciaio piegato e forato con una tecnica specifica che consente il montaggio di pannelli in legno senza il bisogno di tagli o forature durante l'installazione. Questo approccio garantisce l'utilizzo ottimale dei materiali e semplifica il trasporto e la logistica grazie alla leggerezza della struttura e alle dimensioni compatte degli strumenti necessari.

Sia le pareti che la pedana sono state dotate di una pellicola magnetica che permette di posare e rimuovere facilmente le lastre ceramiche a posa magnetica Iris Ceramica Group con il sistema Attract.

Il plafone è stato progettato con la tecnologia brevettata Cover Up EVO di Henoto. Questa soluzione è composta da un profilo in alluminio estruso al quale viene applicato un tessuto altamente flessibile e resistente meccanicamente, garantendo alta qualità e un impatto estetico notevole.

L'impiego della tecnologia Cover Up consente di ottimizzare i trasporti, eliminando completamente i processi di verniciatura e laccatura in loco. Inoltre, le parti in tessuto sono completamente lavabili e pertanto possono essere riutilizzate in futuri progetti, contribuendo a ridurre ulteriormente gli sprechi.
 

Gli showroom dei Brand di Iris Ceramica Group come gallerie d’arte 

La narrazione prosegue negli showroom dei brand del Gruppo che esprimono, in forma artistica, ciascuno la propria identità:  Emotional rappresenta Iris Ceramica ed FMG, Innovative è il carattere distintivo di Ariostea, Architectural sintetizza l’anima di Fiandre e Porcelaingres. 

Ogni brand porta in scena il proprio volto, costruendo una narrazione collettiva con lo stesso linguaggio. Le diverse identità vengono raccontate attraverso opere d’arte contemporanea ospitate all’interno di ciascun showroom da Fiorano a Castellarano.

Iris Ceramica ed FMG, che hanno intrapreso un percorso di esplorazione tra espressione e creatività, raccontano il proprio carattere Emotional attraverso le opere di James Dawe, esempio magistrale di contaminazione tra collage e trasformazione digitale verso un nuovo concetto di bellezza, dinamico e in divenire.

Per tutta la settimana del Cersaie, lo showroom di Iris Ceramica e FMG a Fiorano Modenese ha ospitato la mostra “Innovative Vision”, diventando uno spazio fortemente emozionante: una galleria d’arte dove poter ammirare il percorso artistico e l’interpretazione estetica di Dawe. 

Ariostea ha scelto le opere dell’artista canadese Sabrina Rattè per raccontarsi. All’interno del proprio showroom di Castellarano, il Brand ha proiettato per una settimana le videoinstallazioni Domestic Landscape e Undream.

Realizzata utilizzando un mix di tecnologie analogiche e di tecniche di animazione 3D, Domestic Landscape ritrae uno spazio a cavallo tra architettura e paesaggio che, attraverso una forma quasi ipnotica, invita lo sguardo a muoversi in un'architettura in continua evoluzione. 

Undream racconta un futuro immaginario, all’interno di uno spazio mutevole, in bilico tra realtà e sogno, architettura e natura. 
 
Fiandre e Porcelaingres interpretano l’arte di essere Architectural con le opere di Kaz Shirane, artista giapponese che esplora gli spazi in modo personale, sfruttando i giochi di specchi per stimolare la riflessione. In particolare le opere esposte in showroom a Castellarano sono state:

- PRISM WALL, una parete tridimensionale di forma semicircolare che avvolge i visitatori in una sorta di mondo caleidoscopico capace di mostrare il lato nascosto dell’osservatore; 
- MIRROR OF TRUTH, una serie di opere spettacolari in acciaio dove gli specchi dissolvono e frammentano l'immagine in un mix di distorsione e familiarità.

Un racconto a più voci nella quale ciascuna identità ha contribuito a un futuro più sostenibile, dai materiali alle applicazioni, dal processo produttivo e alla ricerca.  

Iris Ceramica su Archiproducts
FMG su Archiproducts
Ariostea su Archiproducts
Fiandre Architectural Surface su Archiproducts
Campione di lastra a posa magnetica Iris Ceramica Group 6Pin it

Campione di lastra a posa magnetica Iris Ceramica Group

Texture ceramiche con il sistema Attract 7Pin it

Texture ceramiche con il sistema Attract

Stand Planet Friendly di Iris Ceramica Group 8Pin it

Stand Planet Friendly di Iris Ceramica Group


Salva in:
Risultati della ricerca visiva
Seguici sui social