Le pergole bioclimatiche Pratic per creare spazi a metà fra indoor e outdoor

Opera per il restyling dell’Hotel Regina Elena di Santa Margherita Ligure

Letto 305 volte
Le pergole bioclimatiche Pratic per creare spazi a metà fra indoor e outdoor
Continuità con le strutture pre esistenti e dialogo con l’interno. Questo è il risultato di un intervento di rinnovamento e riorganizzazione degli spazi esterni del Regina Elena, hotel a Santa Margherita Ligure, che ha installato tre pergole bioclimatiche Opera di Pratic.

Lo spazio esterno dell’hotel, non concepito inizialmente per essere fruibile nelle ore più calde, diventa così un’accogliente estensione ideale della veranda esistente. La struttura di Opera, rigorosa e razionale, si integra perfettamente con queste forme e di fatto le prolunga verso la costa.
L'Hotel Regina Elena, infatti, è situato sul lungomare che conduce a Portofino, con un'incantevole vista panoramica.

La flessibilità di Pratic ha consentito di installare tre elementi di altezze diverse, per una superfice totale di 46 metri quadrati. Una scelta che si rivela vincente, perché l’intera realizzazione appare in sintonia con l'impostazione architettonica dell'edificio esistente e lascia che lo sguardo scorra da un ambiente all’altro in un rimando con la veranda, creando continuità. I profili autoportanti delle pergole, sono prospetticamente allineati con quelli della veranda, per lasciare intatta la suggestiva vista mare, anche dall’interno. 

Il nuovo spazio è parte di un progetto di restauro dell’intera area esterna, curato dall’architetto Barbara Rossi dello Studio ProjectAB di Roma. Circa 300 metri quadrati, che sono stati ripensati per offrire agli ospiti un luogo esclusivo con la creazione di nuove superfici verdi, spazi di relax e ambienti dedicati alla ristorazione, in cui godere della brezza marina.
Le aiuole sono diventate più numerose e ricche di vegetazione, il pavimento in pietra naturale a spacco trasmette viva la sensazione del territorio circostante, le pergole Opera garantiscono il riparo necessario e la corretta ventilazione.

Le tre strutture, in bianco RAL9010, permettono di interpretare l’esterno e di viverlo, così come l’interno, ospitando zona colazione e bar, spazi funzionali e confortevoli, per godere appieno della vicinanza con il mare e della vista incredibile.

Grazie alle speciali lame frangisole in alluminio, che possono ruotare di 140 gradi, si può modulare l’intensità della luce e ottenere il naturale ricircolo dell’aria, evitando il caldo che può diventare poco sopportabile nelle ore centrali della giornata.

Gli hotel dedicano solitamente molte risorse e ampi spazi alla colazione. Questo rinnovamento dell’area esterna è stato progettato anche per aderire alle attese dei clienti, che scelgono di soggiornare allo storico hotel Regina Elena. Tuttavia, il risultato è andato oltre le aspettative: gli ospiti gradiscono usufruire delle sedute al riparo delle pergole durante tutto il giorno, anche per consumare un pasto veloce all’ora di pranzo. Di sera inoltre, possono godere di uno spazio più glamour, grazie alle luci a led integrate, che all’imbrunire rendono l’atmosfera ancora più suggestiva e sofisticata. 

Il progetto illuminotecnico avrebbe previsto l’inserimento di elementi d’illuminazione supplementari per aumentare la fruibilità dello spazio, ma la messa in opera delle pergole, ha mostrato invece quanto la luce diffusa dei faretti Spot Light integrati nelle lame di Opera sia sufficiente per rischiarare lo spazio sottostante. 

PRATIC F.lli ORIOLI su ARCHIPRODUCTSLe pergole bioclimatiche Pratic per creare spazi a metà fra indoor e outdoor

Le pergole bioclimatiche Pratic per creare spazi a metà fra indoor e outdoor

Lascia un commento

Prodotti correlati

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
Outdoor, Pratic raddoppia e inaugura la verniciatura a impatto zero
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest