Le superfici in marmo secondo Piero Lissoni

Quattro nuovi rivestimenti per la serie Walls & Floors di Salvatori

Letto 981 volte
Le superfici in marmo secondo Piero Lissoni
28/09/2018 - A cinque anni dalla presentazione della collezione Raw, Piero Lissoni disegna quattro nuove linee di rivestimenti per la serie Walls & Floor di Salvatori. B-Fish

B-Fish

B-Fish, un'evoluzione della finitura Raw, grazie al formato che la contraddistingue, può essere posata in modo uniforme, disallineato, random o a lisca di pesce in base al risultato estetico preferito. Stone Tatami

Stone Tatami

Piero Lissoni ha disegnato la finitura Stone Tatami traendo ispirazione dai rivestimenti degli antichi palazzi imperiali giapponesi, reinterpretandoli nei toni di quattro pietre naturali.
La finitura Stone Tatami può essere posata sia con bordo levigato a contrasto che con la sola finitura testurizzata, in base alle esigenze progettuali ed al risultato estetico desiderato. Stone Parquet

Stone Parquet

Stone Parquet è l’espressione in pietra naturale del tradizionale pavimento in legno: disponibile sia nella versione a doghe di varia lunghezza per la posa a correre che a listelli per quella a lisca di pesce. CNC

CNC

CNC è caratterizzata da asimmetrie e imprecisioni volute. Il progetto nasce durante una visita alla sede Salvatori in Toscana dove Piero Lissoni è rimasto affascinato dal sistema a controllo numerico e dalla precisione con cui esso creava i pattern di taglio.

SALVATORI su ARCHIPRODUCTSLe superfici in marmo secondo Piero Lissoni

Le superfici in marmo secondo Piero Lissoni

CNC

CNC

B-Fish

B-Fish

B-Fish

B-Fish

Lascia un commento

Prodotti correlati

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
A Madrid una 'casa inondata dalla luce'
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest