LINK industries presenta le griglie GSGEN

Le griglie concave e piane in ghisa sferoidale predisposte per raccogliere e far confluire tali acque

Letto 797 volte
LINK industries presenta le griglie GSGEN
01/03/2018 - Nel mondo la disponibilità di acqua è enorme, ma solamente il 3% circa è rappresentato da acqua dolce (acque sotterranee e superficiali) i cui prelievi aumentano progressivamente. Infatti, il tema di una corretta ed efficiente gestione della risorsa idrica, diviene argomento ricorrente ed in diversi studi di settore si legge come l’acqua sia considerata ormai un bene prezioso e sempre più “scarso”.

Nell’analisi del bene-acqua rientra a pieno titolo il ragionamento sull’infrastruttura idrica che la supporta e la conseguente necessità di un suo efficientamento sia in termini di utilizzo vero e proprio della risorsa, sia dei relativi consumi energetici associati. Le stime effettuate dimostrano come gli  interventi orientati al lungo periodo per il risanamento e la sostituzione delle tubature, volti a ridurre il livello delle perdite, permetterebbero di raggiungere un elevato potenziale di risparmio.

Il sistema di drenaggio urbano così costituito è composto da una complessa rete di canalizzazioni, per lo più sotterranee, installate per raccogliere e smaltire, lontano da insediamenti civili e produttivi, le acque meteoriche o dilavamento superficiali e quelle reflue.
Le acque di dilavamento meteorico, di raffreddamento provenienti da attività industriali, quelle per uso irriguo provenienti da giardini, orti, parchi e le acque sorgive, sono considerate acque bianche. Esse confluiscono nelle canalizzazioni attraverso sistemi di drenaggio urbano che le intercetta mentre  scorrono convogliandole nella rete fognaria pluviale.

LINK industries propone alla propria clientela una serie di griglie concave e piane in ghisa sferoidale predisposte per raccogliere e far confluire tali acque. Sono strutturate per l’utilizzo di sifone, dotate di un innovativo sistema di sicurezza con chiusura a scatto e conformi alla normativa EN124-1/2 : 2015.

Le griglie GSGEN:
Gruppo 3 – Classe C250 a partire dalla dimensione 300x300 sino alla 700x700
Gruppo 4 – Classe D400 a partire dalla dimensione 500x500 sino alla 700x700

Le nostre caditoie dispongono di un sistema di vincolo al telaio che utilizza cardini di rotazione, consentendo l’apertura e, all’occorrenza, l’eventuale rimozione delle griglie. Inoltre sono provviste di barre elastiche di chiusura: un sistema di sicurezza che previene aperture accidentali pur consentendo regolari accessi per pulizia e manutenzione degli impianti di raccolta.
Le nostre caditoie nella classe C250, nel rispetto del Decreto Del Ministero dei Lavori Pubblici, hanno feritoie dalla larghezza inferiore a mm. 20 per la sicurezza del traffico ciclistico. La superfice drenante è stata sviluppata per essere ampiamente entro i requisiti di normativa e favorire il normale deflusso delle acque.
Le griglie GSGEN, ben posate a seguito di un attenta progettazione, contribuiscono, con tutto il loro peso, ad un miglioramento della vivibilità dell’ambiente urbano per una gestione sostenibile della risorsa idrica urbana sia in termini di utilizzo che di energia a essa associata.

LINK industries su Edilportale.com
 

Prodotti correlati

Notizie correlate

Link Industries presenta il processo WiseRoot +
LINK industries: la griglia su misura

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: