LucidiPevere + Living Ceramics

Cava Mosaico. La fuga diventa elemento decorativo

Letto 245 volte
LucidiPevere + Living Ceramics
24/09/2018 - Living Ceramics presenta al Cersaie la nuova collezione disegnata dal duo LucidiPevere, Cava Mosaico. Questo progetto è la naturale estensione della collezione Cava, il quale dopo essersi arricchito con formati standard e lastre, si completa anche con i piccoli formati.

Si basa sostanzialmente su un'unica matrice compositiva che utilizza una tessera di forma triangolare; questa tessera puo' essere intera oppure tagliata su un angolo con la stessa tecnologia waterjet già impiegata in precedenza. 

Utilizzando questi due semplici elementi all'interno di una stessa matrice, si ottengono pattern molto diversi tra loro in cui gli spazi vuoti, una volta fugati con lo stucco, danno origine alla vera decorazione della superficie. Ancora una volta - come nella collezione primaria - sono le fughe a diventare disegno in un gioco di rovesciamento positivo/negativo.

Quello che da sempre è considerato difetto diventa di fatto il protagonista di rivestimenti e pavimenti, lasciando alla fuga il compito di decorare la superficie.LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

LucidiPevere + Living Ceramics

Lascia un commento
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: