Massima vivibilità in spazi ridotti

Dornbracht per una casa ristrutturata nel cuore di Londra

Letto 476 volte
Massima vivibilità in spazi ridotti
29/06/2018 - Da buia e angusta a luminosa e ariosa. L'uso dello spazio in una casetta anni Ottanta a Shoreditch è a dir poco ingegnoso. Importanti lavori di ristrutturazione hanno regalato a questa villetta di tre piani un'ampia zona giorno open space – che riunisce cucina, sala da pranzo e soggiorno in un ambiente unico –, due camere da letto e due bagni con rubinetteria Dornbracht. La vita qui si adatta con intelligenza alla realtà dell'ambiente urbano.  

Situato nell'East End londinese, questo gioiellino non è lontano dallo storico mercato di Spitalfields, dal 'miglio bengalese' di Brick Lane e dalla multietnica Bethnal Green. Con tre livelli per 77 metri quadri di superficie calpestabile che sorgono su un appezzamento lungo 7,5 metri e largo 3,5 all'incirca, la casa ha una facciata in mattoni tipicamente inglese, due piani elevati e un piccolo giardino sul retro. Prima della trasformazione, la struttura della casa dava l'impressione di muoversi in un ambiente angusto, cupo e soffocato da pareti. Era necessario ottimizzare l'uso e la disposizione degli spazi sia al pianoterra che ai due piani superiori.

A ristrutturazione ultimata, gli interni sono diventati aperti e luminosi, combinando alla perfezione dimensioni ridotte e massimo comfort. 

Lo stile della casa fa convivere arredi vintage e oggetti di design, che arricchiscono con un tocco di raffinatezza l'atmosfera accogliente e gioiosa. La rubinetteria Dornbracht delle serie Tara e MEM è in perfetta simbiosi con lo stile sempre diverso degli ambienti bagno e cucina. 

Il pianoterra diventa una zona giorno open space
Due stanze piccole e buie, prima adibite a salotto e sala da pranzo, che occupavano un'area di circa 27 metri quadri rimpicciolita dalle pareti divisorie, sono confluite in un ambiente unico a pianta aperta, dove dialogano con la cucina mantenendo intatte la loro identità e funzionalità. Un’ampia portafinestra inonda di luce e prolunga all'esterno la limitata metratura del pianoterra, offrendo un accesso diretto al giardino posteriore. 

Vestita di colori naturali, la cucina include un lavello corredato di rubinetteria Dornbracht, con miscelatore a tre fori della serie Tara. Il design minimalista e la finitura cromata lucida del rubinetto si fondono armoniosamente con il linguaggio compositivo della cucina e creano un sapiente gioco di equilibrio contrapponendosi all'audace motivo geometrico in bianco e nero del paraschizzi. 

Uno spazio inoccupato si trasforma in bagno 
Il sottoscala del primo piano è stato adattato a nuovo uso per sfruttare al meglio ogni angolo della casa. Uno spazio in precedenza adoperato come armadio è diventato un bagno che può essere utilizzato dagli occupanti della seconda camera da letto. Una finestra interna con vetro smerigliato su entrambi i lati è stata inserita nel sottoscala per lasciare entrare la luce del giorno nella stanza. 

Questo bagno, il più piccolo dei due presenti in casa, è completo di sanitari, con lavabo e doccia corredati di rubinetteria Dornbracht, sinonimo di alta qualità e di design raffinato. Il lavabo è sovrastato da una batteria a tre fori incassata nella parete della serie MEM. Un soffione a pioggia Dornbracht ricrea l'atmosfera di una spa esclusiva in uno spazio di dimensioni modeste. Il motivo a cubi prospettici sulla parete di fondo crea un'illusione di profondità e aggiunge una nota di allegria all'intero bagno.

La mansarda diventa una lussuosa camera matrimoniale con vasca in bella vista 
Il secondo piano è stato convertito in camera da letto principale della casa. Il punto forte di questa stanza è la sontuosa vasca da bagno non incassata con bocca di erogazione Dornbracht della serie MEM, posta sotto l'ampio lucernario di nuova installazione. Un altro bagno con sanitari e lavabo è stato creato in una zona separata sotto il soffitto spiovente. Anche in questo caso i proprietari hanno preferito la rubinetteria della serie MEM firmata Dornbracht. 

Con la ristrutturazione di questa villetta, i padroni di casa hanno dimostrato come è possibile realizzare il sogno di vivere in grande in uno spazio modesto, grazie anche alle soluzioni Dornbracht, sempre in linea con le esigenze dell'abitare moderno e perfino in presenza di strutture irregolari e vincoli architettonici.

Dornbracht su ARCHIPRODUCTSMassima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Massima vivibilità in spazi ridotti

Lascia un commento

Hot Topics

dornbracht

Notizie correlate

Un bagno di 12 metri quadri diventa una spa domestica
Dornbracht per Ceresio 7 | Gym & Spa
Connected kitchen by Dornbracht
Il nuovo concept Dornbracht dedicato ai trattamenti idroterapici
Dornbracht per la nautica
Aquapressure, il sistema doccia che migliora salute e benessere
Vaia in versione Dark Platinum Matt
'La sensazione di una doccia all'aperto'
Vai al prossimo articolo
Un bagno di 12 metri quadri diventa una spa domestica
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest