Oggetti di luce come gioielli. Anastassiades per Flos

L'installazione 'Jewels after Jewels after Jewels'

Letto 3101 volte
Oggetti di luce come gioielli. Anastassiades per Flos
26/04/2018 - Durante il Fuorisalone, presso lo showroom milanese di Corso Monforte 15, Flos ha presentato 'Jewels after Jewels after Jewels', un'installazione luminosa del designer Michael Anastassiades, per celebrare il lancio della nuova collezione di chandelier Arrangements.



Mi ha sempre affascinato il parallelismo che esiste tra gli oggetti di luce e i gioielli. Partendo dal semplice fatto che entrambi sono legati alla sfera umana: disegnati per essere indossati gli uni, per decorare gli spazi abitati gli altri. La mia sfida è capire come la natura delicata di qualcosa di piccolo possa essere traslata nello spazio e mantenere la sua preziosità grazie al modo in cui i materiali vengono presentati. Non è un caso che il termine ‘pendant’ in inglese abbia un doppio significato. Si usa sia per definire un gioiello o pendente di una collana, che per una luce disegnata per essere appesa al soffitto.” - Michael Anastassiades photo © Archiproducts

photo © Archiproducts

L'installazione si sviluppa nel corso dell’intero spazio espositivo di Flos, mentre la lunga vetrina dell’atrio esterno anticipa il concept di questo straordinario progetto di luce con un sofisticato teaser di geometrie miniaturizzate, combinate in modo tale da formare visivamente il nome del brand. 

Posizionato a metà tra una scultura di luce e un oggetto di disegno industriale, Arrangements è un sistema modulare di elementi geometrici luminosi a LED, combinabili tra loro in composizioni multiple di chandelier singoli o perfino interconnessi. I moduli si fissano l’uno all’altro elettricamente e meccanicamente in modo semplice, adagiandosi in perfetto equilibrio e creando l’effetto drammatico di una grande catena luminosa. Ogni combinazione può essere modificata in qualsiasi momento, con un diverso ordine e numero di forme, senza l’ausilio alcuno di personale tecnico. ph. Germano Borelli

ph. Germano Borelli

Presentato anche il configuratore ‘Make your Arrangements’, accessibile dal sito flos.com, con cui è possibile configurare il proprio chandelier in tante originali combinazioni di forme, in base alle proprie esigenze o semplicemente al proprio gusto, partendo dai singoli elementi iniziali. Studiato e sviluppato da Flos, ha un linguaggio user friendly per consentire agli utenti di realizzare e salvare la configurazione desiderata di Arrangements.

All’interno dello spazio saranno anche disponibili tablet per la visione dello short film Michael. Diretto da Leone Balduzzi di C41, è il secondo film prodotto da Flos per la serie ‘The Light Minded’, video-storie d’avanguardia dedicate alle menti creative che collaborano con il brand, pubblicate con frequenza periodica sul nuovo global web site flos.com. Il film rivela con delicatezza e poetica intimità la vita, la visione e l’ispirazione creativa di uno dei designer più geniali del nostro tempo.

FLOS su ARCHIPRODUCTSph. Germano Borelli

ph. Germano Borelli

ph. Germano Borelli

ph. Germano Borelli

ph. Germano Borelli

ph. Germano Borelli

ph. Germano Borelli

ph. Germano Borelli

Lascia un commento

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
Flos illumina la natura
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest