Pedrali per il nuovo dehor di Peck CityLife

Il progetto firmato Vudafieri-Saverino in Piazza Tre Torri a Milano

Letto 1025 volte
Pedrali per il nuovo dehor di Peck CityLife
25/02/2020 - Peck CityLife, il ristorante dello storico marchio milanese inaugurato a dicembre 2018, cresce e si rinnova inaugurando il nuovo dehorfirmato dallo studio Vudafieri-Saverino Partners. Situato nel cuore di Piazza Tre Torri, baricentro del CityLife Shopping District e punto di convergenza delle architetture simbolo della città, lo spazio offre una fresca reinterpretazione del linguaggio classico e senza tempo di Peck, proponendosi come nuova destinazione per l’happy hour milanese.   ph. credits Nathalie Krag

ph. credits Nathalie Krag

La location è casual e informale, un’oasi gourmet da cui ammirare il fermento di CityLife e la vista unica sui grattaceli della nuova Milano. Questo scrigno di vetro è caratterizzato da un design semplice ed essenziale, capace di farsi lanterna la sera e di aprirsi sulla piazza con la bella stagione. Le ampie vetrate scorrevoli lo rendono adatto a tutte le stagioni: un patio aperto d’estate e un confortevole giardino d’inverno durante la stagione fredda.

Una continuità possibile grazie anche agli arredi scelti: tavoli Inox e poltrone Tribeca di Pedrali, proposti nelle tonalità del nero e del verde, che riprendono i colori iconici del ristorante.  ph. credits Nathalie Krag

ph. credits Nathalie Krag

La collezione outdoor Tribeca, firmata da CMP Design, reinterpreta in chiave moderna le classiche sedute da terrazza anni Sessanta realizzate in acciaio con intreccio. La lavorazione manuale e la cura per il dettaglio conferiscono alla seduta morbidezza ed estremo comfort, mentre l’alternanza dell’incordatura dona ritmo e apertura visiva, rendendola fresca, dinamica e ariosa.  

I tavoli Inox, sobri e funzionali, sono caratterizzati da una geometria semplice e lineare. Quest’anno si festeggia lo speciale anniversario dei 20 anni dalla loro presentazione, che risale al 2000.  
 

PEDRALI su ARCHIPRODUCTSph. credits Nathalie Krag

ph. credits Nathalie Krag

ph. credits Nathalie Krag

ph. credits Nathalie Krag

ph. credits Nathalie Krag

ph. credits Nathalie Krag

Prodotti correlati

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Seguici sui social