Serena Confalonieri + MY home collection

Ula e baba. Leggerezza e minimalismo

Letto 281 volte
Serena Confalonieri + MY home collection
01/10/2018 - La ricerca dell’originalità prende forma nell’estetica della nuova seduta Ula disegnata da Serena Confalonieri per l’universo colorato di MY home collection

Ula predilige pulizia geometrica e volumi ‘sottili’ per inserirsi in modo versatile in qualsiasi ambiente della casa. Il tubolare in acciaio laccato disegna lo schienale e le curve dei braccioli che piegano verso terra fino a diventarne le gambe anteriori, donando così leggerezza alla seduta che risulta quasi sospesa. 
Composte da un’imbottitura in gomma poliuretanica e fodera in fibra di poliestere, lo schienale - che appoggia delicatamente alla struttura - così come la seduta, si rivestono di tessuti mono o bicolore per divertenti accostamenti cromatici.   

L’interessante gioco di pieni e di vuoti della nuova seduta Ula si affianca a quello della poltroncina Baba. Anche qui il gioco di contrasti è evidente nella ricerca di volumi tra la seduta e lo schienale ‘a rullo’, e la scocca sottile che si muove sinuosa attraversando le forme accoglienti degli imbottiti. Ula e Baba, con la loro personalità dirompente, rallegrano spazi domestici e contract con uno stile giovane e informale.  

MY home collection su ARCHIPRODUCTSSerena Confalonieri + MY home collection

Serena Confalonieri + MY home collection

Serena Confalonieri + MY home collection

Serena Confalonieri + MY home collection

Lascia un commento

Prodotti correlati

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
La poltrona si ispira agli anni d’oro di Hollywood
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest