Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

L'imperfezione dell'acquerello sulle superfici effetto cemento

Letto 189 volte
Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier
24/09/2018 - Con la collezione Shades Ceramiche Piemme offre una nuova risposta alla dialettica tra arte e tecnica: Gordon Guillaumier esplora la stampa digitale per dare vita a pavimentazioni e superfici che riproducono pennellate e velature.

'Per questa collezione ho tratto ispirazione dalla tradizione delle maioliche classiche, decorate a mano', spiega Gordon Guillaumier. 'Con Shades ho voluto catturare la libertà e la spontaneità degli acquerelli, una tecnica che amo proprio perché irregolarità e imperfezioni sono strettamente legate al segno manuale e rappresentano un valore aggiunto.'

La collezione di piastrelle Shades replica in maniera realistica il segno delicato e imperfetto della pennellata; le sovrapposizioni di colori creano sfumature uniche che si abbinano alle 5 tonalità di base effetto cemento.

4 le tipologie di decoro, ciascuna espressa in cinque tonalità che variano dal blu all'azzurro, dal bianco al dorato al carta zucchero: veri e propri movimenti di colore tipici della tecnica ad acquerello.

L'incontro tra modernità e tradizione si esprime anche attraverso la scelta dei formati: alle moderne lastre 60X60cm o 60X120cm, Ceramiche Piemme abbina piastrelle decorate di formato esagonale che ricordano le tradizionali cementine  ad altre di piccolo formato (20X20cm) proprio delle maioliche classiche.Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Shades, le ceramiche firmate Gordon Guillaumier

Lascia un commento
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: