'The essence of wood. Architectural purity'

La casa Porro presentata al Salone del Mobile Milano.Shanghai

Letto 708 volte
'The essence of wood. Architectural purity'
16/12/2019 - Per il 4° anno consecutivo Porro ha partecipato al Salone del Mobile Milano.Shanghai. Tra i più noti marchi dell’arredo contemporaneo, apprezzato in Cina in particolare per la selezione di 18 legni e per l’esclusivo sistema di armadi e cabine Storage, Porro è presente sul territorio con monobrand store a Shanghai e Pechino, Flagship Store di Xi'an e Suzhou e i nuovi in apertura a Changzhou e Guangzhou, in aggiunta ad un network distributivo con importanti spazi dedicati ad Hangzhou, Xiamen, e Pechino.
 
In una passeggiata tra sistemi architettonici e ultime collezioni, Porro svela a poco a poco la propria “idea di casa”: un mondo di purezza che crea un ponte due mondi, industriale e artigianale, combinando avanguardia e tradizione, razionalità e fantasia, funzioni e passioni dei propri abitanti, raccontando tra le righe l’incredibile savoir-faire e la continua innovazione tecnologica che contraddistinguono il brand sul panorama internazionale.

A guidarci alla scoperta dei nuovi scenari Porro è ancora una volta Piero Lissoni, designer e art director Porro dal 1987, artefice e interprete principale dello stile del marchio, che immagina la casa Porro 2019 in modo apert i muri svaniscono e i sistemi diventano architettura, sorprendendo per le linee impeccabili, l’inusuale mix di funzioni, l’accostamento mai sperimentato di materiali e il nuovo spazio riservato al colore.
 
Personalizzato dall’iconico tavolino Balancing Boxes in legno tineo design Front, una serie di scatole sovrapposte con irregolarità in equilibrio nello spazio, l’ingresso dello stand è racchiuso da una libreria System design Piero Lissoni + Centro Ricerche Porro in hemlock tinto nero con una divertente disposizione random. Un fondale architettonico che mette in risalto, in un contrasto black and white, il candore della nuova cassettiera Offshore design Piero Lissoni con esterni in frassino con verniciatura a poro aperto bianco moon.

Nella sala da pranzo il tavolo Materic design Piero Lissoni è un oggetto scultoreo che contrappone alla semplicità assoluta della forma la ricercatezza dei materiali e delle lavorazioni. Il top circolare in marmo calacatta oro con piano girevole integrato è sospeso su una base in frassino tinto nero, dalle venature marcate. Il vassoio girevole centrale è perfettamente a filo con il piano ed è ricavato dalla stessa lastra di marmo; la perfetta complanarità garantisce una spettacolare continuità nella superficie e nella texture del piano. Lo circondano le poltroncine di ispirazione francese Frank design Piero Lissoni, il cui disegno unisce in un unicum armonico 3 elementi distinti, lo schienale a conchiglia con rivestimento in velluto morbido e avvolgente, le gambe in metallo verniciato ottone che acquisiscono slancio grazie alla sezione circolare e variabile, e la seduta imbottita per un comfort superiore. La geometria è esaltata dal tappeto rotondo Sospeso in pura lana neozelandese della collezione “Enigmi” design Elisa Ossino, i cui grafismi ricamati a contrasto evocano la grande tradizione dei maestri artigiani berberi, riletta in chiave contemporanea attraverso pattern geometrici naturali.

Per le esigenze di esposizione e contenimento della sala da pranzo, una composizione Modern + Load-it design Piero Lissoni e Wolfgang Tolk punta sull’effetto visivo delicato dei pannelli a muro nelle texture canneté naturale, con una nota colorata: il pensile Modern con anta a ribalta laccata lucida nel nuovo arancio zucca, vibrante colorazione frutto della continua ricerca di Porro sulle finiture. Con un inedito equilibrio tra la classicità del marmo e un segno grafico minimalista, una composizione pavimento-soffitto Modern design Piero Lissoni + Centro Ricerche Porro gioca sullo svuotamento della fascia centrale offrendo un pratico piano di lavoro. Un’alzata in marmo calacatta oro separa la zona inferiore con cassetti sospesi in hemlock tinto nero e piano di copertura in marmo, dai pensili superiori in hemlock tinto nero con vetrine in cristallo, ripiani luminosi trasparenti e fondale in marmo.

In percorso continua nel guardaroba, che racchiude gli abiti dando vita ad una stanza segreta nella propria casa. La Dressing Room Storage design Piero Lissoni + Centro Ricerche Porro viene presentata con il nuovo profilo a sezione quadrata 25x25mm, che alleggerisce ancora di più la sua struttura creando una sensazione aerea e di maggiore spazio e rendendo possibile l’integrazione tra Storage e Storage air e l’alternanza di vani completamenti trasparenti in cristallo ad altri parzialmente o completamente chiusi da ante. Le attrezzature sono scelte nel nuovo melamminico ciliegio white, che riproduce la venatura del ciliegio stemperandone la colorazione rosacea con toni più neutri e passe-partout: la nuova elegante variante chiara dell’armadio Porro.La capacità bespoke di Porro non si esprime solo nell’accuratezza delle finiture per ante ed interni, ma anche nelle soluzioni spaziali originali e innovative, nella razionalità e ottimizzazione dello spazio interno perché gli oggetti riposti – le camicie, gli abiti e gli accessori più amati - risultino non solo protetti ed in perfetto ordine ma esposti e valorizzati, con la cura maniacale anche per i dettagli nascosti che rende l’armadio Porro diverso da tutti gli altri, un mondo a parte.

Portano una nota di colore i contenitori Offshore design Piero Lissoni presentati con esterni in frassino tinto a poro aperto blu reale e interni in acero naturale, nella versione 3 cassetti studiata per le esigenze della zona notte.
Nella zona relax, si sta comodamente seduti sulle poltrone Kite in velluto verde dal fascino senza tempo, abbinate al tavolino Palladio con piano rotondo in verde rameggiato e base in tondino di ottone con una particolare texture rigata, che reinterpreta in modo contemporaneo i profili decorativi della tradizione, nel segno del design firmato GamFratesi.

Nella camera da letto, il letto Makura design Piero Lissoni in tessuto di lino naturale a tramatura grossa rappresenta una nuova interpretazione del calore domestico. Leggermente sospeso da terra, ha una forma accogliente e invitante grazie alla testata sinuosa e avvolgente e alla presenza di comodi cuscini removibili, e viene completato dai classici comodini Boxes di Piero Lissoni nella versione laccata grigio seta e in hemlock tinto nero. Ai suoi piedi, poggiata sul tappeto Immaginario design Elisa Ossino, la poltroncina lounge Lullaby di Nicola Gallizia in tessuto carta da zucchero, con la sua particolare configurazione ed inclinazione, rievoca la comodità ed il gesto di cullare. Piccolo oggetto del desidero, dalla forma fuori-schema che cattura lo sguardo nonostante le piccole dimensioni, Lullaby svela dietro l’apparente semplicità dettagli sofisticati come il piedino di appoggio nella finitura metallica cuvée, l’elegante bracciolo in massello di frassino curvato a sezione variabile e il curato rivestimento in tessuto, pelle e ecopelle.

Alla parete, la libreria Gap design Carlo Tamborini viene proposta in grigio porfido. Oggetto dalla vocazione scultorea, si compone di fondale, mensole e una cornice esterna in metall un segno estetico forte che funge contemporaneamente da fermalibro e da sorgente luminosa, grazie all’illuminazione LED integrata.
Una zona studio dal sapore vintage abbina lo scrittoio Collector di GamFratesi, con struttura a vista in metallo a cui si agganciano cassetti, contenitori, pannelli interni e piano di lavoro in una pregiata essenza di melo, alla sedia Voyage, con struttura a vista in massello di acero tornito e rivestimento in cuoio, che calza perfettamente sulla struttura e dà forma a schienale e seduta.
Un armadio stagionale Storage Battente in melamminico eucalipto stupisce per le ante laccate lucide carta da zucchero con maniglie metalliche Block verniciate in tinta: una superficie colorata continua, interrotta solo da due segni, una vetrina verticale con ante Iron e la nuova scatola a giorno Bento in metallo verniciato nero finito a cera con luce integrata, dall’effetto camino.

Il percorso continua ancora all’insegna di Storage, il sistema Porro di armadi, armadio a giorno e cabine, besteller ed emblema della possibilità di personalizzazione degli arredi Porro. L’armadio Storage Battente con ante 32s in rovere termotrattato e maniglie Oslo interamente realizzate in legno e ricavate a scasso con un accurato lavoro di falegnameria, racchiudono interni in melamminico black sugi con rivestimento in tessuto grigio. Di fronte, la Boiserie Storage espone schienali rivestiti in tessuto di lino ecru e le nuove attrezzature in eucalipt dai cassetti con top continuo in vetro, ai ripiani inclinati portascarpe, alla cassettiera free-standing, fino ai ripiani luminosi e al nuovo mensolone in essenza. Una nicchia vanity Modern-Load-it design Piero Lissoni + Wolfgang Tolk per dedicarsi alla cura di sé, con mensole in acciaio, pannelli a specchio e piano sospeso pale moon, si accompagna alla poltrona Conch girevole di Decoma Design, dalla forma ovale accogliente, con disegno solcato da un foro centrale.
 
Porro su ARCHIPRODUCTS'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

'The essence of wood. Architectural purity'

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: