Un unico sistema, infinite possibilità

Scrigno presenta Filo44, la porta a battente filomuro completamente reversibile

Letto 498 volte
Un unico sistema, infinite possibilità
27/01/2020 - Scrigno presenta Filo44, la porta a battente filomuro che coniuga estetica, versatilità e completa reversibilità, grazie alla possibilità di un'installazione semplice e rapida e di un’elevata resa estetica.

Con Filo44, la tipica configurazione a battente assume una connotazione estremamente contemporanea, in virtù di un mimetismo delle forme assicurato dalla continuità tra la porta e l’ambiente circostante. Il sistema, privo di cornici coprifilo, oltre a fondersi con la parete, si caratterizza per linee pulite ed essenziali. Composto da un telaio in alluminio estruso, da cerniere a scomparsa e da un pannello in tamburato dello spessore di 44 mm, è, inoltre, ideale per essere installato su qualsiasi tipo di parete, in cartongesso o intonaco, senza presentare setolature, per una posa semplice e a regola d’arte.

Vero vantaggio di Filo44 è la flessibilità offerta dalla totale reversibilità del sistema, che consente di determinare il verso di apertura direttamente in fase di posa, adattandosi dunque alle specifiche istanze progettuali anche nelle fasi finali di definizione degli spazi. In linea con la filosofia di Scrigno, votata ad una costante valorizzazione del cuore tecnologico della porta, Filo44 è arricchita dalla presenza di una guarnizione automatica Small, posizionata nella parte superiore del pannello porta. La tecnologia, progettata e realizzata da CCE Costruzioni Chiusure Ermetiche, azienda recentemente acquisita da Scrigno, si attiva alla chiusura della porta, attraverso un pulsante a pressione che aziona le bielle di spinta ed il profilo interno mobile dotato di guarnizione, impedendo così il filtrare di luce e aria a garanzia del massimo comfort indoor.

Le infinite possibilità di personalizzazione rendono Filo44 perfetta per liberare la creatività e definire stanze che rispecchiano la personalità di chi le vive. Il pannello porta può essere infatti verniciato, laccato o ricoperto con carta da parati, per infondere un nuovo valore estetico ad un elemento funzionale. Prendendo spunto dalle correnti di punta, la porta si trasforma così in un vero e proprio complemento d’arredo.

Scrigno su Archiproducts

Notizie correlate


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: