Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

A Pforzheim, in Germania, l'allestimento premiato con il German Design Award

Letto 350 volte
Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®
29/08/2018 - Pforzheim, città nel Sud della Germania, vanta il nome di “Città dell’Oro” grazie ad oltre 250 anni di storia nella creazione di gioielli. Per questo motivo la banca Sparkasse ha voluto creare proprio qui, assieme allo studio "Die Werft", una mostra sui metalli preziosi – premiata con il German Design Award. Per gli espositori si è rivelato fondamentale l’utilizzo di HI-MACS®.

"Precious Metals and Foreign Notes" è il nome della mostra sui metalli preziosi che, da agosto 2017, accoglie all’ingresso i visitatori della sede della Sparkasse Pforzheim Calw. Un paesaggio espositivo dinamico, quasi etereo, composto da una foresta di espositori di forma semplice e geometrica. Per realizzarlo è stato coinvolto lo studio Die Werft, che ha lavorato sapientemente su un’area complessiva di 570 metri quadri.

Grazie alla mostra, i visitatori e i clienti della banca possono così intrattenersi durante l’attesa del servizio.
Il progetto si è aggiudicato recentemente il German Design Award 2018 nella categoria "Excellent Communications Design - Retail Architecture".

Arredo espositivo bianco brillante
Ad arredi prevalentemente bianchi, realizzati in solid surface HI-MACS® nella tonalità Arctic White, lo studio ha deciso di contrapporre dettagli dorati, argentati o antracite, creando interessanti e luminosi contrasti.

La forma degli epositori non è casuale: i cilindri, infatti, sono ispirati alle monete impilate. Su di essi sono in mostra monili preziosi, gioielli, vecchie monete…e un vero lingotto d’oro dello straordinario peso di 12 kg, a disposizione dei visitatori, che sono autorizzati addirittura a toccarlo e sollevarlo. Di fondamentale importanza, a tal proposito, è stata la realizzazione dell’impianto tecnologico di sicurezza, completamente integrato nelle strutture al punto da risultare, sempre e comunque, invisibile. Per questo motivo si è rivelato fondamentale HI-MACS®: la possibilità di plasmarlo in qualunque forma o dimensione, oltre alla possibilità di eliminare alla vista i segni di giunzione, ha consentito di integrare nelle strutture in modo omogeneo schermi interattivi, totem informativi e, soprattutto, l’impianto antifurto.

HI-MACS®: resistente e inalterabile.
La presenza di allestimenti bianchi in un ambiente molto frequentato poteva causare diversi problemi, primo tra tutti la formazione di macchie e l’usura. Per questo motivo lo studio di progettazione si è affidato ad HI-MACS®: la sua superficie non porosa è facile da pulire e impedisce a sporco e batteri di annidarsi. Inoltre, il solid surface è un materiale particolarmente resistente e durevole, in grado addirittura di essere ripristinato al suo aspetto iniziale, anche in caso di danni.

HI-MACS®, come un luminoso piedistallo, mette in risalto i monili esposti, li valorizza…e sarà in grado di farlo ancora a lungo, potenzialmente per sempre.Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Una foresta eterea realizzata in HI-MACS®

Lascia un commento

Hot Topics

hi-macs
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest